Riapertura Ristoranti e Dehors: ecco cosa si può fare

Riapertura Ristoranti e Dehors: ecco cosa si può fare

Dal 26 aprile quasi tutte le Regioni italiane sono passate in zona gialla: con il passaggio di colore vi è stata, come preventivata qualche settimana fa, anche la riapertura dei ristoranti e dehors. Ecco cosa si può fare e cosa è consentito.

Riapertura Ristoranti e Dehors

Nelle regioni considerate “zona gialla” bar e ristoranti a partire dal 26 aprile possono rimanere aperti sia a pranzo che a cena ma i pasti possono essere consumati solo all’aperto.

Questo significa che le strutture di ristorazione non dotate di dehors o spazi esterni dovranno continuare con il servizio take away e d’asporto.

Dovranno comunque essere mantenute le distanze di sicurezza tra gli avventori di almeno 1 metro ed i tavoli presenti potranno essere occupati da un massimo di 4 persone non conviventi.

Il coprifuoco dalle 22 alle 5 sarà ancora attivo quindi nel caso si decida di consumare un pasto nell’orario serale bisognerà farlo entro le ore 22.

Questa misura sarà modificata il 1 giugno quando ci sarà la possibilità di aprire al pubblico anche gli spazi interni del locale per consumare i pasti ma solamente dalle 5 alle 18.

Nelle zone considerate arancioni o rosse invece sarà consentito solamente l’asporto di cibi e bevande fino alle ore 18 per i bar e fino alle ore 22 per enoteche e ristoranti.

Lascia un commento


Veglio vini