Obbligo vaccinale, le opinioni degli esperti

Obbligo vaccinale, le opinioni degli esperti

La questione vaccini tiene banco da mesi ormai. Tra chi si rifiuta di farlo e chi vorrebbe l’obbligo vaccinale imposto a tutti, le discussioni non si fermano. Se vuoi sapere com’è la situazione in Italia, leggi il nostro articolo. Negli ultimi giorni ci sono state diverse manifestazioni contrarie al green pass, la soluzione attuata dal governo per non dover imporre un obbligo alla popolazione. Ultimamente, però, si è tornati a parlarne. Secondo l’immunologo e membro del Comitato Tecnico Scientifico Sergio Abrignani, l’unica soluzione sarebbe appunto quello di costringere i contrari a vaccinarsi, magari prima della ripartenza di scuole e attività pubbliche. Sempre secondo lui, con l’arrivo dell’inverno molti ristoranti, bar o simili non garantiranno la presenza di posti in esterna e quindi le persone si convinceranno da sole per ottenere il fatidico green pass. Anche Mariastella Gelmini, ministra degli Affari regionali, si è espressa a favore della misura.

Obbligo vaccinale, green pass e terza dose

Walter Ricciardi, consulente del ministro della Salute Speranza si è detto pro all’estensione dell’utilizzo del certificato verde anche per i trasporti e per le scuole. Senza la vaccinazione di massa, secondo lo stesso, non si potrà convivere con il virus. Secondo Abrignani, poi, il pass non andrebbe consegnato più a chi effettua solo il tampone, ma esclusivamente a chi è guarito dall’infezione o ha ricevuto le dosi del vaccino. La terza dose invece, suggerisce sempre Abrignani, andrà fatta solo alle categorie immunodepresse e agli operatori sanitari.

Lascia un commento


Veglio vini