Fatima Portogallo, cosa vedere e cosa fare

Fatima Portogallo, cosa vedere e cosa fare


play Ascolta questo articolo

Fatima, col suo Santuario, è a oggi un punto di riferimento mondiale importantissimo per la religione cristiana. Con le sue imponenti Basiliche e i tanti monumenti, continua ad attirare ogni giorno tantissimi visitatori che arrivano per poter vedere con i loro occhi i luoghi dove nel 1917 apparve la Vergine Maria ai tre pastorelli. L’industria del turismo ha trasformato quel piccolo paesino sperduto del Portogallo, sviluppando tutta una serie di strutture ricettive pensate in grado di accogliere centinaia di pellegrini e moltissimi negozi di souvenir.

Dove si trova Fatima

Fatima è una piccola città del Portugal, che fa parte del distretto di Santarém e che si trova a circa un’ora e mezza di macchina da Lisbona, a 130 km per la precisione e a 20 km da Serra De Aire.

Come arrivare a Fatima Portogallo

Il modo migliore per raggiungere Fatima in Portogallo è sicuramente in bus partendo da Lisbona con il Rede Expressos. Gli autobus partono ogni ora dalla stazione centrale di Sete Rios a Lisbona e ci impiegano circa 90 minuti. In alternativa, è possibile arrivare in auto, percorrendo l’autostrada A1. Chi preferisce risparmiare tempo, potrà prendere l’aereo atterrando a Lisbona o Porto. Meglio invece evitare il treno, dato che la stazione ferroviaria di arrivo più vicina è a Caxarias.

Cosa vedere a Fatima, Portogallo

La visita parte sicuramente dal Santuario di Fatima a Cova da Iria, luogo in cui nel 1917 ci furono le apparizioni della Madonna. L’area del Santuario però include anche la Basilica di Nossa Senhora, con la Cappella delle Apparizioni, il Monumento al Sacro Cuore di Gesù e il Monumento al Muro di Berlino.

La Basilica di Nostra Signora del Rosario è l’edificio centrale e con la sua imponenza comprende una torre e una navata di circa 65 metri di altezza. Fu realizzata nel 1928 dall’architetto Joao Antunes e consacrata nel 1953. All’interno vi è un portico principale con un maestoso mosaico e l’incoronazione della Madonna da parte della Santissima Trinità, mentre sulle vetrate spiccano gli eventi relativi alle apparizioni.

La sua architettura è molto moderna, diversa dagli stili classici delle chiese che siamo abituati a vedere. La Cappella delle Apparizioni, invece, risale agli anni ’20 del secolo scorso ed è stata costruita nel luogo in cui i tre pastorelli affermarono di aver visto la Madonna. Secondo la storia, fu proprio la Vergine a chiedergli di far costruire una cappella in suo onore. I suoi lavori iniziarono quindi nel 1919, per mano del muratore Joaquim Barbeiro e soltanto 2 anni dopo venne celebrata la prima messa.

Il Monumento del Sacro Cuore di Gesù

Nel 1922 fu fatta però esplodere con una bomba da un gruppo di anticlericali, ma solo pochi mesi dopo iniziarono già i lavori per la ricostruzione. Per quanto riguarda il Monumento del Sacro Cuore di Gesù, sotto il cui basamento sgorga acqua miracolosa, questo invece si trova al centro di una piazza di dimensioni imponenti, su cui affaccia la Basilica. Rappresenta un segno di devozione e di penitenza eretto nel 1932.

Altro punto da visitare è il Monumento al Muro di Berlino, una grande sezione di cemento armato di quasi seimila chili, che racconta la fine del comunismo annunciata dalla Madonna di Fatima e donato da un portoghese emigrato in Germania nel 1955. Infine, abbiamo i Valinhos, ovvero i percorsi che i piccoli pastorelli Lúcia, Jacinta e Francisco seguirono dalle loro case di Aljustrel fino a Cova da Iria per pascolare le loro greggi.

Storia del Santuario

Fatima, che all’inizio era una semplice e anonima città di campagna, sarebbe rimasta proprio così se non fosse stato per le apparizioni ai pastorelli. Ma la storia l’ha cambiata completamente e oggi il Santuario di Fatima è diventato meta irrinunciabile in un tour del Portogallo Centrale.

Questo fu costruito nel 1928, e consacrato nel 1953 ed è rappresentato dalla Basilica del Rosario che, con i suoi 15 altari laterali e i suoi bellissimi portici, vuole ricordare i 15 misteri del rosario e le tombe dei tre pastorelli. La Basilica si affaccia proprio sulla grande piazza dove si trovano il Monumento al Sacro Cuore di Gesù e il Monumento al Muro di Berlino, un luogo costantemente affollato di turisti e di fedeli. Qui, la statua in legno della Madonna è custodita all’interno cappellina delle apparizioni. Un oggetto scolpito dietro indicazioni di Lucia nel 1920, dall’artista portoghese José Ferreira Thedim.