Valentino Rossi: la situazione è difficile, ma voglio continuare nel 2021

Valentino Rossi: la situazione è difficile, ma voglio continuare nel 2021

«Il problema è che non ci sono gare e, a causa di questo virus, non possiamo correre. Quindi dovrò decidere il mio futuro prima di tornare in pista, perché nella situazione più ottimistica possiamo correre nel corso della seconda metà della stagione, quindi speriamo per agosto o settembre. Ma devo decidere prima. In ogni caso voglio continuare, ma ho dovuto prendere questa decisione senza gare». Valentino Rossi esce allo scoperto e per la prima volta, in un’intervista con il giornalista e commentatore inglese Matt Birt riportata dal sito ufficiale della MotoGP, svela le sue intenzioni, manifestando l’idea di voler proseguire la sua straordinaria carriera almeno per un altro anno.

«Sono in una situazione difficile – spiega il nove volte campione del mondo della Yamaha, che dovrebbe passare al team “satellite” Petronas vista la promozione in quello ufficiale di Fabio Quartararo – perché, come ho detto, la mia prima opzione è cercare di continuare. Ho abbastanza motivazioni e voglia per continuare. Ma è molto importante capire il livello di competitività perché, soprattutto nella seconda parte dello scorso anno, abbiamo sofferto molto e troppe volte sono stato lento e ho dovuto lottare al di fuori delle prime cinque posizioni. Avevo in mente di correre un altro anno con la squadra ufficiale e avevo bisogno di tempo per decidere cosa fare. Per questo avrei avuto bisogno di cinque o sei gare, anche perché ho un nuovo nuovo capo meccanico e ho bisogno di lavorare con lui e di valutare alcune modifiche apportate in squadra per capire se posso essere forte».


Veglio vini