Troccoli al pesto di fave

Troccoli al pesto di fave

Le fave sono un alimento ipocalorico, povero di grassi e ricco di acqua. Questi legumi contengono sali minerali come magnesio, potassio e ferro: sono quindi indicate nelle anemie. Sono inoltre diuretiche e benefiche per reni e apparato urinario. Oggi vi proponiamo i troccoli al pesto di fave.

Ingredienti

  • 400 g troccoli 
  • 60 g pistacchi già sgusciati 
  • 50 g burrata 
  • Scorza di limone q.b.

Per il pesto di fave

  • 150 g fave già sgranate senza pellicina esterna
  • 70 g Pecorino romano grattugiato 
  • 20  g basilico 
  • 70 g olio extravergine d’oliva
  • Timo q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  1. Versate le fave all’interno del contenitore di un mixer, aggiungete del timo sfogliato, il basilico, il pecorino grattugiato, l’olio, il sale e il pepe. 
  2. Aggiungete poca acqua e frullate  il tutto in modo da ottenere una crema. Se dovesse essere troppo denso aggiungete ancora un goccio d’acqua. 
  3. Versate i pistacchi in una padella calda e tostateli per circa 4 minuti. Lasciate intiepidire, poi tritateli grossolanamente.
  4. Cuocete i troccoli in abbondante acqua bollente salata a piacere. 
  5. Versate il pesto all’interno di un tegame, unite un mestolo d’acqua di cottura della pasta e scaldate a fiamma bassa. Quando la pasta sarà al dente scolatela e trasferitela all’interno del tegame.
  6. Saltatela per pochi istanti. Impiattate i troccoli e guarnite ciascun piatto con dei ciuffetti di burrata, la granella di pistacchi, la scorza di limone e un pizzico di pepe. 
  7. I vostri troccoli con pesto di fave sono  pronti per essere serviti.

Lascia un commento


Veglio vini