Sindacati per Amazon, arriva l’accordo

Sindacati per Amazon, arriva l’accordo

I problemi dei lavoratori sono sempre difficili da risolvere. Negli ultimi tempi, lo sblocco dei licenziamenti ha fatto parecchio parlare di sé. Ora c’è una novità, almeno per i dipendenti Amazon. Infatti, dopo le grandi proteste dei lavoratori, terminate poi con lo sciopero di marzo che aveva bloccato l’azienda, qualcosa è cambiato. Adesso il colosso del commercio online ha firmato al ministero del Lavoro un protocollo di relazioni industriali. Sono stati quindi affidati dei sindacati per Amazon, che controlleranno il rispetto delle norme del Ccnl Logistica, Trasporto Merci e Spedizioni.

Sindacati per Amazon, le dichiarazioni

In passato, l’azienda di Jeff Bezos aveva fatto fatica ad accettare le condizioni dei sindacati sul suolo italiano. “Il colosso di Seattle deve prendere atto, suo malgrado che il sindacato fa parte della storia e del percorso costituente del nostro paese e con questo confrontarsi, in Italia” dichiarò tempo fa l’associazione dei sindacati. “Negli ultimi mesi abbiamo lavorato al fine di stabilire un dialogo positivo con le organizzazioni sindacali in linea con quanto suggerito dal ministro del Lavoro. I protocolli siglati oggi rappresentano un’ulteriore prova del nostro impegno” hanno dichiarato oggi i rappresentanti dell’azienda.

Cosa prevede l’accordo

L’accordo prevede la realizzazione di iniziative a livello nazionale e momenti di confronto sui problemi degli e-commerce. Oltre a ciò, ci saranno anche riunioni per le strategie di sviluppo aziendale e di investimento sul territorio. Stando al protocollo, poi, i lavoratori saranno formati professionalmente per i singoli settori. L’azienda si impegna anche a favorire la crescita e la continuità lavorativa. Anche le tematiche riguardanti il Covid non saranno trascurate. Sono infatti previsti dialoghi con le autorità per quanto concerne il carattere sociale e sanitario. Ovviamente Amazon si è impegnata ad applicare i contratti collettivi di categoria. Un nuovo polo nel sud Italia sarà aperto a breve e creerà 1000 nuovi posti di lavoro.

Lascia un commento


Veglio vini