Ricostruzione unghie con tip: come fare

Ricostruzione unghie con tip: come fare
Ascolta l'articolo

La ricostruzione unghie con tip è un procedimento finalizzato al miglioramento estetico delle unghie corte o fragili attraverso un apposito allungamento che, per l’appunto, viene implementato tramite le tip. Queste sono disponibili in diversi formati e colori e sono l’alternativa alla ricostruzione unghie in gel. Si tratta di un trattamento estetico di grande valore, perfetto per chi vuole sfoggiare mani curate e ordinate ma non ha troppo tempo per limare, passare lo smalto e prestare attenzione che questo non venga via anzitempo.

Cos’è la ricostruzione unghie con tip

La ricostruzione unghie con tip è il trattamento con cui allunghiamo le unghie attraverso l’utilizzo di un supporto esterno plastico che prende il nome di tip. La durata di questo trattamento e, quindi, la qualità della ricostruzione, dipendono da vari fattori tra cui il valore qualitativo della plastica di cui si compone la tip.

Solitamente le tip più durevoli e robuste sono quelle realizzate in plastica ABS, un materiale flessibile e resistente agli urti ma anche sottile, morbido da limare e, quindi, altamente versatile anche dal punto di vista estetico.

La tip si applica direttamente sull’unghia naturale attraverso una colla apposita caratterizzata da un’asciugatura rapida e dalla capacità di adattarsi a tutte le tipologie di unghie.

La ricostruzione delle unghie tramite le tip permette di realizzare qualsiasi forma e lunghezza e, quindi, l’estetista agisce modificando o migliorando la forma naturale e, quindi, favorendo la crescita dell’unghia madre.

Quali fare

In commercio esistono parecchi modelli di tip pensati per adattarsi a qualsiasi forma, esigenza o gusto estetico. Di conseguenza la cliente può scegliere quella che risponde meglio al proprio desiderio tenendo conto della forma dell’unghia naturale e del risultato a cui ambisce.

Troverai quindi formati a colorazione neutra, in tutto e per tutto simili all’unghia naturale e formati trasparenti. Questi servono per creare decorazioni che spaziano dal bianco normale passando per french, baby boomer e fantasie o effetti sottovetro.

Anche le forme variano da quelle più squadrate a quelle slanciate, longilinee o a punta. Anche la base d’appoggio, ovvero la parte che viene sovrapposta all’unghia naturale, cambia in base al modello di tip scelto.

In alcuni casi si caratterizza da uno scalino alto nel caso delle tip classiche e ideale per le unghie molto corte che, per l’appunto, necessitano di maggior sostegno. Per unghie più robuste, invece, ci sono le tip a base bassa e stondata che si appoggiano sull’estremità della punta dell’unghia naturale.

Ogni tipologia di tip, infine, è sempre disponibile in 10 misure differenti in modo da adattarsi a tutte le grandezze a partire dal mignolo per arrivare al pollice. Vengono vendute in scatole con scomparti separati, solitamente in confezioni da 50 pezzi nella quale, sicuramente, troverai quelle della tua misura.

Ricostruzione con tip: come farla

Se sei alle prime armi ti sconsigliamo di fare una ricostruzione unghie con tip da sola. Certamente potrai fare un po’ di pratica sulle tue mani ma per avere un risultato professionale conviene sempre affidarsi a chi se ne intende.

Oltre alle tip devi procurarti i liquidi cleanser per sgrassare le unghie, i cosmetici sciogli cuticole, la tip blender, il buffer, le lime, il gel colorato, il gel monofasico e la lampada UV.

Per prima cosa devi agire sulle cuticole, spingendole e poi ammorbidendole con un cosmetico apposito. Poi passerai a limare la punta dell’unghia in modo da darle la forma più consona per poi opacizzarla sgrassandola.

A questo punto prendi la Tip della misura più adatta, applichi la colla sulla base d’appoggio e la incoli sull’unghia. Successivamente la taglierai nella lunghezza desiderata e la limerai ai lati per darle la forma che desideri.

Una volta terminato questo procedimento su tutte le dita livellerai lo scalino applicando uno strato sottile di gel da stendere su tutta l’unghia ma senza toccare mai le cuticole e sigillando bene sia la punta che i lati.

Per ottenere la bombatura potrai applicare una striscia verticale di gel partendo da maggiori quantità al centro da stendere con il pennello fino ad accompagnarlo verso i lati dell’unghia.

Infine capovolgi la mano con il palmo verso l’alto e la mantieni in questa posizione per qualche secondo. Il gel autolivellante si posizionerà da solo nella corretta posizione e, solo quando si sarà sistemato, potrei aggiustare eventuali eccessi con il pennello.

A questo punto posizioni l’unghia nella lampada LED o UV e il trattamento e terminato. Se hai scelto tip color carne potrai lucidarle con un apposito top coat oppure passerai al decoro attraverso i tuoi colori e motivi preferiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.