Regole Scacchi Guida Pratica

Regole Scacchi Guida Pratica

 

Giocare a scacchi è un hobby divertente e formativo: questo gioco di strategia capace di allenare la mente osserva però un regolamento preciso. Chi desidera cimentarsi in questo gioco deve prima imparare correttamente le regole scacchi e solo dopo che le avrà assimilate potrà mettersi ad un tavolino davanti ad una scacchiera cercando di fare scacco matto all’avversario. 

Ma quali sono le regole scacchi da osservare? Ecco una guida per imparare a giocare a scacchi facilmente. 

Imparare a giocare a scacchi: le basi 

Le regole scacchi sono molto precise ma una volta apprese e messe in pratica si trasformerà in un’attività divertente ed appassionante. 

 Ecco le basi di questo gioco e le prime regole scacchi da imparare: 

  • Si può giocare in due persone 
  • Un giocatore sceglierà i pezzi della scacchiera di colore bianco mentre l’avversario utilizzerà quelli di colore nero 
  • L’obiettivo del gioco è proteggere il proprio re e cercare di fare scacco matto al re dell’avversario 
  • Non vince chi ha più pedine ma chi è riuscito ad incastrare il re dell’avversario in modo che non può più fare mosse per liberarlo 
  • Inizia la partita  il giocatore con i pezzi bianchi 

Preparare la scacchiera 

I due giocatori si dovranno sedere uno di fronte all’altro mentre in mezzo a loro vi sarà la scacchiera. 

La scacchiera è a forma quadrata ed è suddivisa in 8 righe da 8 caselle l’una: all’interno della scacchiera vi saranno 64 caselle di colore alternativamente bianco e nero. 

Per prima cosa bisogna posizionare correttamente la scacchiera: come farlo? 

Assicurati che davanti a te ci sia nell’angolo in basso a sinistra una casella nera mentre nell’angolo in basso a destra una casella di colore bianco. 

Regole Scacchi: i pezzi sulla scacchiera 

I veri protagonisti di questo gioco sono i pezzi della scacchiera. Le prime regole scacchi sono quelle di conoscere chi sono e dove vanno posti: 

  • Torre: sono due pezzi dall’aspetto di una torre o di un castello e vengono posti rispettivamente ai due angoli della scacchiera sulla prima riga. 
  • Cavallo: sono due pezzi rappresentati dalla testa di un cavallo e vengono collocati a lato rispettivamente delle due torri. 
  • Alfiere: sono due pezzi rappresentanti da una maschera o talvolta solamente da due palline una sopra l’altra. Si posizionano a lato dei cavalli rispettivamente dalla parte sinistra e da quella destra. 
  • Regina: un unico pezzo per giocatore contrassegnato solitamente da una corona. Viene posto accanto all’alfiere nella casella del suo stesso colore. Ovvero la Regina Bianca in una casella bianca e la Regina nera in una casella nera. 
  • Re: un unico pezzo per giocatore contrassegnato da una croce. Viene posto accanto alla Regina del suo colore.  
  • Pedoni: sono otto pezzi ed hanno una semplice pallina su un cono posto al contrario. Occupano interamente la seconda riga della scacchiera e si pongono davanti a tutti gli altri pezzi. 

Regole Scacchi: le fasi del gioco 

Giocare a scacchi può richiedere del tempo e bisogna rispettare determinate fasi di gioco. Ecco quali sono: 

  • Inizio: la partita inizia sempre con un mossa dei pezzi bianchi. Chi solitamente sceglie i pedoni bianchi ha quindi un leggero vantaggio. Chi ha scelto i pezzi neri potrà poi contraccambiare con la sua prima mossa. 
  • Svolgimento: la parte centrale della partita può svolgersi molto velocemente come anche molto lentamente. Questo dipende da molti fattori ed anche dalla bravura dei giocatori. A turno ogni giocatore potrà valutare attentamente il tipo di mossa da svolgere e poi eseguirla. 
  • Conclusione: la partita si conclude quando il re dell’avversario è sotto scatto matto e quindi l’avversario non avrà più mosse consentite da fare. C’è anche una conclusione alternativa ovvero la parità. Questa condizione può capitare se rimangono all’interno della scacchiera solamente i due re oppure quando non è più possibile fare scacco matto e vi è quindi una situazione di stallo. 

Scacchi Regole principianti e esperti

Gioco degli scacchi regole di base

Per poter iniziare a giocare a scacchi bisogno conosce le regole basilari di questo gioco. Ecco le regole scacchi dettagliate. 

Come possono muoversi i pezzi della scacchiera? 

Secondo le regole scacchi ogni pezzo sulla scacchiera può muoversi secondo una precisa regola. Se quindi si vuole imparare a giocare a scacchi bisogna conoscere alla perfezione come si muovono i singoli pezzi inseriti all’interno della scacchiera. 

  • Torre: può muoversi in orizzontale oppure in verticale di qualsiasi numero di caselle. Ma non possono saltare sopra altri pezzi. 
  • Cavallo: può spostarsi a L ovvero formando la lettera L di tre e due caselle. Può saltare sopra altri pezzi ma la casella in cui atterrerebbe deve essere libera. 
  • Alfiere: si sposta diagonalmente di quante caselle si desidera. Un alfiere quindi si sposterà solo su caselle nere mentre l’altro solo su caselle bianche. 
  • Regina: questo pezzo può fare le mosse che desidera. Può spostarsi in tutte le direzioni e del numero di caselle che si vuole. 
  • Re: al contrario della Regina il Re ha mosse limitate. Può muoversi in tutte le direzioni ma solo di una casella per volta. 
  • Pedoni: possono spostarsi di una sola casella in avanti oppure lateralmente. Solamente la prima volta che si muove il primo pedone questo può spostarsi anche di due spazi. Inoltre quando possono catturare una pedina avversario devono farlo solamente diagonalmente.

Giocare a scacchi con tutte le regole

Gioco degli Scacchi regole base per iniziare a giocare 

Vi sono poi delle regole scacchi da conoscere prima di iniziare una partita: 

  • Fare scacco: con questa mossa si mette il re dell’avversario in una posizione in cui può essere “mangiato” da un proprio pezzo della scacchiera nella mossa successiva. Quando succede devi pronunciare ad alta voce: Scacco.  
  • Fare scacco matto: con questa mossa invece si mette il re dell’avversario in una posizione senza via d’uscita e quindi equivale a concludere vittoriosamente la partita. Il re non potrà spostarsi in nessun’altra casella perché in tutte potrà essere sotto scacco. Quando succede devi pronunciare ad alta voce: Scacco Matto. E l’avversario deve far cadere orizzontale il proprio re per dichiarare l’effettiva chiusura della partita. 
  • Catturare una pedina avversaria: le tue pedine possono “mangiare” le pedine dell’avversario. Come farlo? Semplicemente facendo finire il movimento del pezzo scelto esattamente nella casella dove si trova una pedina del tuo avversario. Una volta mangiate vengono eliminate dal gioco. 
  • Attenzione allo scacco del re: il re può catturare una pedina avversaria ma non essere nello stesso momento sotto scacco. Bisogna quindi valutare attentamente quale mossa fare. 
  • Un pedone può diventare una regina: se un pedone riesce a conquistare il lato opposto della scacchiera e raggiungere quindi la prima fila dell’avversario ha la possibilità di richiedere in cambio di diventare una regina. In quel caso puoi avere in campo anche due regine! 
  • Puoi fare l’arrocco del Re: grazie a questa “mossa speciale” delle regole scacchi puoi, una sola volta durante l’arco di una partita, scambiare il posto originale del re e di quello della torre. Il re si potrà spostare di due caselle verso la torre prescelta e quest’ultima posizionarsi accanto dalla parte opposta. 

imparare a giocare a scacchi veramente

Scacchi Regole per Giocatori Avanzati 

Dopo aver preso dimestichezza con i vari pezzi degli scacchi puoi iniziare a mettere in campo qualche tecnica strategica degna dei migliori giocatori di questo gioco. 

Ecco le regole scacchi dedicate ai giocatori più esperti. 

Scacchi Regole, Tattiche e Strategie per giocare a Scacchi e Vincere

Ecco alcune tattiche e strategia per imparare a giocare a scacchi e vincere: 

  • Inizia prendendo il controllo delle caselle centrali: le prime mosse possono essere quelle di spostare i pedoni collocati centralmente verso le caselle del tuo avversario 
  • Cattura i pezzi avversari: poniti come obiettivo iniziale quello di catturare ed eliminare dal gioco quanti più pezzi importanti dell’avversario: punta ovviamente alla regina ma anche alle torri ed agli alfieri. 
  • Non farti mangiare: prima di valutare una possibile mossa devi verificare che nessuna delle pedine dell’avversario possa catturare un tuo pezzo 
  • Fai scacco al re avversario: questo è l’obiettivo principale e se fai scacco la mossa successiva del tuo avversario deve essere quella di spostare obbligatoriamente il re da quella posizione. 
  • Concedi un tuo pezzo se può valerne la pena: puoi ipotizzare di attirare l’avversario in una trappola. Per esempio offrendogli facilmente di catturare un tuo pezzo, come può essere un pedone, se nella mossa successiva tu di conseguenza potrai catturare un suo pezzo ritenuto più importante. 
  • Proteggi i tuoi pezzi più importanti: vi sono dei pezzi come la regina, la torre o l’alfiere che sono considerati più importanti di altri. Punta a proteggerli maggiormente rispetto agli altri pezzi rimasti sulla scacchiera.

Gioco degli scacchi regole da rispettare

Gioca a scacchi online contro il computer

Imparare a giocare a scacchi è diventato un passatempo così popolare e così avvincente che non appena la tecnologia lo ha permesso sono stati creati software dediti al gioco degli scacchi regole e strategie annessi.  

Attraverso l’uso di server dedicati si può simulare una partita con pedoni, re e regine e sfidare l’intelligenza artificiale. Un appassionato di questo hobby oltre a divertirsi dal vivo con gli amici, gioca a scacchi online contro il computer oppure contro altri utenti dislocati in varie parti del mondo. 

Questa tendenza a rendere un gioco nato “al tavolino” in qualcosa da poter fare anche online si è vissuta anche in concomitanza con la pandemia da Covid-19: durante lockdown e con l’obbligatorietà di trasferire ogni attività dal vivo in remoto i campionati nazionali di questa disciplina si sono svolti prevalentemente online per rispettare le misure di sicurezza ed il distanziamento sociale. 

Dove si gioca a scacchi online contro il computer? 

Dopo aver assimilato quelle che sono le regole scacchi principali si può passare all’azione. Un appassionato si chiederà: dove si gioca a scacchi online contro il computer? 

Vi sono numerosi siti dedicati che permettono di simulare partite, sfoderare le proprie migliori strategie e fare scacco matto comodamente seduti dietro ad un pc. 

  • Chess.com: è uno dei siti più frequentati al mondo dedicato al gioco degli scacchi regole e strategie comprese. Si può accedere gratuitamente ma bisogna fare una registrazione al sito oppure autenticarsi attraverso un account Social. Dopodiché sarà possibile giocare online contro altri utenti oppure gareggiare contro il computer. 
  • Chess.org : sito analogo dove poter mettere in pratica le regole scacchi apprese in precedenza per battere un potenziale avversario online. Si può accedere gratuitamente e non è obbligatoria la registrazione. Con l’opzione “Play against computer” si può simulare una partita contro il software di gioco programmato. 
  • Lichess.org: il sito mette a disposizione gratuitamente di tutti gli utenti interessanti una scacchiera virtuale dove poter imparare a giocare a scacchi, apprendere le regole scacchi, le strategie per battere gli avversari ampliando così a propria tecnica di gioco. Si può accedere gratuitamente senza registrazione ma se si effettua l’accesso con i propri dati è possibile salvare o registrare i punteggi ottenuti. 
  • Chesscube.org : vi è più di un’opzione per utilizzare le possibilità di gioco di questo portale. Si può accedere al sito ed iniziare una partita del gioco degli scacchi regole e strategie annesse oppure scaricare l’app (attiva sia con telefoni Android che iOS) e continuare le partite direttamente dal proprio smartphone. 

Gioca a scacchi online contro il computer come fare

Giocare a scacchi: un hobby di lunga data 

Giocare a scacchi è un’attività antichissima. Le sue origini risalgono al VI secolo e questo gioco così appassionante nasce in India. Solamente intorno all’anno 1000 il gioco e le regole scacchi giunsero in Europa. Imparare a giocare a scacchi divenne un passatempo molto popolare e anche le regole scacchi si affinarono così come anche le strategie di questo gioco. 

Oggi giocare a scacchi è considerato un vero e proprio sport riconosciuto dal Comitato Olimpico Internazionale. Ed oltre ad amatori ed appassionati che per imparare a giocare a scacchi hanno appreso le regole scacchi vi sono anche professionisti del settore che hanno interiorizzato ampiamente le scacchi regole e strategie ed oggi gareggiano in competizioni ufficiali molto avvincenti. 

I Giocatori professionisti 

Giocare a scacchi è considerato a tutti gli effetti uno sport. E come per ogni tipologia di attività sportiva vi sono competizioni ufficiali, gare sia nazionale che a livello internazionale e campioni e professionisti del settore. 

Assistere ad una partita di scacchi ed ammirare le strategie messe in atto dai giocatori professionisti può essere un’esperienza molto avvincente. A tal proposito si può prendere parte come pubblico ad una delle partite ufficiali organizzate dalla Federazione Scacchistica Italiana. A tal proposito si può visitare il sito della Federazione Scacchistica Italiana e nella sezione Calendario e scegliere tra i vari tornei ufficiali programmati. 

Se si vuole imparare a giocare a scacchi perfettamente apprendendo a menadito le regole scacchi in ogni loro sfumatura ci si può iscrivere ad una Scuola di Scacchi: all’interno del sito della Federazione Scacchistica Italiana,  attraverso un form di ricerca, è possibile conoscere le Scuole di Scacchi ufficialmente riconosciute presenti nelle varie Regioni Italiane. 

Lascia un commento


Veglio vini