Moto: nuovi Valentino Rossi cercasi, ecco il progetto Talenti Azzurri

Moto: nuovi Valentino Rossi cercasi, ecco il progetto Talenti Azzurri

Smette o non smette? Mentre Valentino Rossi continua a sfogliare la rosa sul suo futuro, che annuncerà in estate (rinnovo con la Yamaha con il team satellite in MotoGP o addio alle due ruote per divertirsi nelle gare endurance sulle quattro), la federmoto italiana continua a investire sui giovani, alla ricerca di nuovi campioni. A Roma, in una conferenza alla Scuola dello Sport del Coni, è stato presentato il terzo anno del progetto Talenti Azzurri FMI, supportato dalla Pata.

L’obiettivo è sostenere i giovani piloti italiani impegnati in nove specialità motociclistiche. Ben 71 i ragazzi e le ragazze dall’età media di 16 anni coinvolti: 23 nella Velocità, 18 nel Motocross, 11 nell’Enduro, 8 nel Trial, 2 in Motorally, Flat Track, Speedway e Quad, 3 nella novità stagionale: le Supermoto. L’applauso più convinto arriva da Giovanni Malagò. «Apprezzo sinceramente la passione del presidente federale Giovanni Copioli – afferma il numero uno del Coni -, una passione per lo sport e per il motociclismo che tutti noi condividiamo con piloti e famiglie.

Nel mondo ci sono 206 Comitati Olimpici, e quindi centinaia di federazioni motociclistiche nazionali; la FMI è tra le prime, se non la prima a livello di importanza e risultati e ciò testimonia quanta tradizione, cultura e storia ci siano in Italia. Sono certo che i giovani Talenti Azzurri FMI riusciranno a valorizzare questi aspetti e ad essere protagonisti del mondo dello sport».


Veglio vini