Migranti, salvati più di 800 naufraghi dalle navi ong

Migranti, salvati più di 800 naufraghi dalle navi ong

La questione migranti è una telenovela che non sembra finire mai. Ogni tanto se ne torna a parlare, ma gli sbarchi non si sono mai realmente fermati. A partire da sabato sono stati oltre ottocento i migranti salvati nelle acque del Mar Mediterraneo dalle navi delle ong. Le imbarcazioni sono ora alla ricerca di un porto sicuro dove sbarcare. Sulla nave Ocean Viking dell’associazione francese Sos Mediterranée ci sono attualmente 555 migranti. Sulla Sea Watch 3, invece, sono 263. Sono subito partite le call to action su Twitter per trovare un luogo dove destinare gli ospiti delle navi, che hanno passato situazioni orribili prima di essere salvati. Le risposte, però, non sono ancora arrivate.

Migranti, altre imbarcazioni in arrivo

Nonostante ciò, le imbarcazioni delle ong non sono riuscite ad aiutare tutti. Infatti, nelle acque maltesi sono presenti due navi, in forte difficoltà, che non possono essere aiutate perchè attualmente i posti a bordo delle sopracitate sono esauriti. Secondo le stime, sulla barca più grande sarebbero presenti circa 240 persone in condizione di sovraffollamento. Nella notte è stato perso il contatto e adesso non si conoscono le condizioni dei passeggeri. Tre Mayday sono stati lanciati a tutte le navi nell’area circostante. I rappresentanti delle ong hanno dichiarato di non conoscere le intenzioni delle autorità locali, se vogliano o meno intervenire in soccorso. Il rischio è quello del naufragio, perchè la traversata dall’Africa passa attraverso uno dei tratti di mare più pericolosi al mondo. La situazione è in aggiornamento.

Lascia un commento


Veglio vini