Le metropolitane più belle del mondo

Le metropolitane più belle del mondo

Metropolitana è il più delle volte solo sinonimo di attesa e stress. Ma se invece la vera bellezza fosse racchiusa proprio lì sotto?  Alcune città del mondo hanno ideato e progettato all’interno delle loro stazioni sotterranee installazioni a grandi dimensioni, che mischiano il fascino dell’opera d’arte con  l’architettura moderna.

Quando l’arte si trova sottoterra: le 10 stazioni metropolitane più belle del mondo

Non sempre l’arte è racchiusa solo in un museo, talvolta si può trovare anche sotto terra. In giro per il mondo vi sono stazioni della metropolitana davvero suggestive. Ecco le fermate dove ricordarsi di scendere:

  • Stoccolma, stazione di T-Centralen  e stazione di Solna Strand: le decorazioni richiamano quasi le pitture rupestri ma rivisitate in chiave moderna.
  • San Pietroburgo, stazione Kirovsky Zavod: non è solo la statua di Lenin a rendere questo luogo unico ma anche un intrigante pavimento a scacchi.
  • Kaohsiung, Taiwan, stazione di Formosa Boulevard: è stata creata dall’artista italiano Narcissus ed è realizzata con singoli pezzi di vetro colorato. Molti la scelgono anche come sede per sposarsi.
  • Parigi, Cité e Gare de Lyon e Arts et Métiers
  • Monaco di Baviera, stazione di Westfriedhof: il tetto di questa stazione è completamente realizzato in vetro e questa caratteristica rende il luogo arioso e molto luminoso.
  • Mosca, stazione di Komsomolskaya e Mayakovskaya e Slavyansky e Kievskaya: nella città russa le stazioni metropolitane richiamano l’identità del Paese con un design molto suggestivo.
  • Napoli,  Toledo: anche in Italia vi è una delle stazioni metropolitane considerate tra le più belle del mondo. Vi sono mosaici colorati e anche reperti archeologici scoperti da poco.
  • Madrid, Paco de Lucia e Sol: l’interno della stazione è stato realizzato dagli artisti Okuda e Rosh333 e le pareti sono in vitrex colore arancione.
  • Londra, Marble Arch: si riconosce subito questa stazione londinese dal fatto di avere pannelli di vetro smaltato e opere dell’artista  Annabel Grey.
  • Francoforte, Bockenheimer: questa stazione ha una bizzarra forma perché l’ingresso sembra emergere direttamente dal sottosuolo.

Lascia un commento


Veglio vini