Maine Coon: un gatto taglia grande ideale per la vita in appartamento

Maine Coon: un gatto taglia grande ideale per la vita in appartamento

Uno dei gatti più amati e caratteristici è sicuramente il gatto Maine Coon:  un gatto  imponente, giocherellone, ideale per la compagnia in particolare con gli anziani. Tuttavia è adorarabile anche con i bambini, nonostante le loro molestie.  Non ci sono problemi neanche se avete già un altro animale, cane o gatto, in casa: il Maine Coon infatti va d’accordo con gli altri animali. Si affeziona profondamente a tutti i componenti della famiglia e, a differenza di molti altri animali domestici, è in grado di stabilire relazioni differenti con ciascuno dei suoi membri.  Scopriamo tutte le caratteristiche di questo gatto veramente particolare.

Origine e storia del gatto Maine Coon

Il gatto Maine Coon, come si intuisce dallo stesso nome, è di origini nordamericane ed è particolare dello stato del Maine. Il termine “coon” invece  significa procione; questo termine viene usato perché la coda di questo gatto ricorda molto quella di un procione. Per questo motivo questa razza è anche riconosciuta come “gatto procione“.
Provenendo da una zona molto fredda  il suo aspetto e la conformazione del pelo si sono adattati per proteggerlo dal freddo e affrontare anche le temperature più rigide.
Sulle origini dei gatti Maine Coon circolano numerose leggende e per questo è difficile risalire alla sua storia. La più diffusa risale all’inizio del secolo e sostiene che questa razza, a causa delle sue grandi orecchie pelose piene di ciuffi, sia dovuto ad un incrocio tra due animali selvatici. In particolare le due razze primigenie divrebbero essere la lince (per le orecchie) e l’orsetto lavatore (per la coda grossa e piene di anelli di colore diverso). Altre leggende fanno discendere il Maine Coon come risultati degli incroci di sei famosi gatti d’Angora. I gatti di cui parla la leggenda sarebbero quelli che la regina Maria Antonietta, durante la rivoluzione francese, avrebbe messo in salvo inviandoli nel Nuovo Mondo nello Stato americano del Maine.
In Italia  arrivò  invece solo nel 1986, ma da allora si è diffusa molto rapidamente nelle nostre case.

Le caratteristiche fisiche

Questo tipo di felino, che è una delle razza di gatti più grandi del mondo, non passa di certo inosservato. Infatti il maschio di questa razza pesa fino a 11 kg, mentre la femmina raramente supera i 7 kg.
E’ un gatto di ottimo appetito: ha bisogno di alimentarsi molto bene. Sin da cucciolo è opportuno alimentarlo con una dieta varia e con l’ausilio di integratori.
In età adulta, la corporatura del Maine Coon deve essere equilibrata e senza obesità.
Il corpo del Maine Coon è lungo e rettangolare, con un ampio petto. La struttura ossea è pesante e i muscoli sono forti e potenti.
Le femmine sono più sottili. Le gambe sono robuste e muscolose, ed è accentuato l’aspetto rettangolare della silhouette.
I piedi, grandi e rotondi, hanno dita molto lunghe  ben distanziate tra loro, garantendo al Maine Coon un’eccellente capacità di presa.

Orecchie

Le orecchie sono grandi e ben aperte, pelose anche internamente, leggermente arrotondate, e con ciuffi di pelo alle loro estremità. Gli occhi ovali e ben distanziati possono essere di vari colori.

Il pelo

Il mantello di questo gatto è particolarmente folto e lungo (può arrivare fino a 7 centimetri), questo mantiene caldo il corpo del felino.
La lunghezza del manto è irregolare in tutto il suo corpo. E’ corto sulle spalle, si allunga gradualmente sui fianchi ed è piuttosto lungo e compatto sulla pancia.

Cure del Gatto Maine Coon

E’ un gatto particolarmente robusto, muscoloso e non necessita di particolari cure. La caratteristica principale è la grande quantità di pelo che è necessario spazzolare di tanto in tanto.

Prezzo

Il prezzo di un gatto Maine Coon non è esattamente alla portatat di tutti. Parliamo infatti di un costo che va dai 700 agli 800 euro, a seconda del grado di purezza e dei mesi di vita dell’animale. In qualunque caso ricordate che state acquistando un animale molto socievole, comunicativo ed intelligente e che tende a miagolare molto per rimanere “sintonizzati” con i propri compagni umani. Per questo questa razza felina è indicata soprattutto per chi ha bisogno di compagnia e dunque in particolare ad anziani e bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.