Leclerc batte Valentino: è il protagonista della Alla Stars Racing Night

Leclerc batte Valentino: è il protagonista della Alla Stars Racing Night

Charles Leclerc è davvero il re dei motori virtuali. Il giovane monegasco della Ferrari è il protagonista assoluto della All Stars Racing Night, serata di eSports ai simulatori online celebrata sul circuito di Misano con molte celebrità. Soprattutto Valentino Rossi, che ha accettato la sfida lanciata qualche giorno prima da Leclerc e che ha perso la battaglia, disputata sul circuito di casa (ma ognuno dalla sua casa) con le macchine GP (Superturismo).

Leclerc, secondo in qualifica, ha subito confermato in gara-1 il feeling con i videogiochi portandosi in testa e difendendosi dagli attacchi di Alexander Albon, il pilota della Red Bull. Valentino Rossi si è classificato sesto, beffato all’ultima curva da Luca Albon, il più giovane dei fratelli thailandesi. Da segnalare il tredicesimo posto di Pecco Bagnaia, il torinese della Ducati Pramac di MotoGP, e il ventesimo di Alessio Romagnoli, il difensore del Milan.

Anche in gara-2 Leclerc ha preso subito il comando, ma poi è caduta la connessione con il server ed è uscito di gara. Come Valentino, anche se per diversi motivi. Diciamo… culinari. «A un certo punto è arrivata mia mamma Stefania a dirmi che era pronto da mangiare e mi sono staccato, altrimenti i cappelletti si raffreddavano – ha spiegato Rossi con una battuta -. Comunque mi sono divertito nella prima gara. Il gioco è bellissimo. C’e’ davvero un livello di simulazione incredibile, ma per essere competitivi bisogna fare un po’ di chilometri. Alla prossima gara ci sarò sicuramente».


Veglio vini