Dario Argento annuncia che ad agosto inizieranno a Roma le riprese del nuovo film

Dario Argento annuncia che ad agosto inizieranno a Roma le riprese del nuovo film

«Penso di poter girare il mio nuovo film a fine agosto. Si chiama “Occhiali Neri” e sarà ambientato a Roma e nei dintorni. Non cambierò nulla della sceneggiatura, resta quella scritta prima della pandemia da Coronavirus». Dario Argento svela così a “Un giorno da pecora”, il programma di Rai Radio1, il lancio del progetto di regista, ovviamente un horror, del quale il padre di Asia è protagonista indiscusso nel panorama italiano e non solo.

Dario Argento è stato incalzato su molti dettagli del film. Per esempio su come si comporterà con quelle scene dove ci saranno baci. «Non ce ne sono molti, giusto un paio – la risposta del regista -. Ancora non so come si farà, mi farò consigliare da un medico, ma spero che ad agosto o settembre queste scene si potranno fare». C’è poi la questione della colonna sonora, che ha già scatenato polemiche dopo che s’è saputo che l’avrebbero firmata i Daft Punk. Notizia poi smentita. «Non hanno smentito loro, ma la loro casa discografica, con cui non avevo parlato. Avevo parlato solo con i Daft Punk, peraltro erano stati loro a chiamarmi, a telefonarmi. A questo punto sarà la casa discografica a decidere se accettare o no. Forse pensano a questioni di denaro, non lo so» precisa il regista, che conferma l’amicizia con il duo francese.

Dario Argento poi ha risposto sulla sua vita in quarantena che sta finendo. «Sono uscito pochissimo, ho un po’ camminato, ho fatto la cyclette in casa. Finora però non ho ancora visto nessuno, nemmeno le mie figlie. Che cosa mi è mancato in questo periodo? Ad esempio andare a mangiare il sushi, che mi piace tanto. I miei preferiti sono quelli di salmone e tonno».


Veglio vini