La Formula 1 ufficializza i primi 8 GP: via il 3 luglio in Austria, Monza il 4 settembre

La Formula 1 ufficializza i primi 8 GP: via il 3 luglio in Austria, Monza il 4 settembre

Finalmente è arrivato. La Formula 1 ha pubblicato il calendario della ripartenza del Mondiale, anche se per ora a metà. Ufficializzati i primi 8 GP, tutti in Europa, con via il 5 luglio a Spielberg (Austria), sul circuito di proprietà della Red Bull che ospiterà anche la seconda gara la settimana successiva (12 luglio): Quindi Budapest (Ungheria) il 19 luglio, altra doppietta a Silverstone (Gran Bretagna) il 2 e 9 agosto, Barcellona (Spagna) il 16 agosto, Spa (Belgio) il 30 agosto e infine Monza il 6 settembre, con la possibilità di raddoppiare la settimana dopo, oppure di un secondo GP in Italia, sempre il 13 settembre, al Mugello, pista di proprietà della Ferrari che proprio lì festeggerebbe il suo 1000° GP. Tutto ancora da comunicare.

«A causa della fluidità in atto della situazione del Covid-19 a livello internazionale, i dettagli del calendario più ampio saranno finalizzati nelle prossime settimane con la speranza di avere un totale di 15-18 gare prima del completamento della stagione a dicembre» affermano gli organizzatori del Mondiale, con il presidente e amministratore delegato della Formula 1, Chase Carey, a chiarire ed assicurare: «Una positività non porterà alla cancellazione della gara, se un pilota risultasse contagiato, i team potranno utilizzare una riserva». Non succederà quindi come a metà marzo a Melbourne, quanto il primo GP della stagione è stato cancellato all’ultimo istante dopo le qualifiche per la positività di un membro del team McLaren. Secondo i proprietari della Formula 1 sono state prese tutte le precauzioni e messi in atto i migliori protocolli di sicurezza possibili. Inoltre resta aperta di disputare le gare anche con il pubblico e non solo a porte chiuse, come per i primi GP.


Veglio vini