Il Coronavirus si diffonde di nuovo in Europa, rinviato in Carnevale di Rio

Il Coronavirus si diffonde di nuovo in Europa, rinviato in Carnevale di Rio

Prosegue la nuova corsa dei contagi al Coronavirus. Nuovo record di casi nel Regno Unito da maggio, con 6.634 positivi e 37 morti, che porta il conto totale dall’inizio della pandemia a 42.000. Anche la Francia continua ad aumentare il numero dei contagi. Nel pieno delle polemiche per la nuova stretta sulle regole sanitarie se re registrano 16.096, un tetto mai raggiunto, con le rianimazioni che per la prima volta superano quota 1.000, mentre le vittime aumentato di 52 per una totale 31.511. Il premier francese Jean Castex non esclude quindi la possibilità di un nuovo lockdown, se la situazione sul fronte del Coronavirus nel paese dovesse ulteriormente peggiorare ulteriormente. «Non si gioca con un’epidemia» ha detto a France 2, invocando una «responsabilità collettiva».

L’Italia, che continua a tenere sotto controllo la situazione, ha disposto il tampone per chi proviene o torna dalla Francia e sta valutando lo stesso provvedimento per la Gran Bretagna. «La situazione del Covid-19 in alcuni Stati dell’Ue è anche peggiore del picco di marzo, questo è molto preoccupante. Significa che le misure di controllo adottate non sono state abbastanza efficaci o non sono state applicate, o non sono state seguite come avrebbero dovuto» afferma la commissaria europea alla Salute, Stella Kyriakides, che per il nostro Paese parla di «rischio complessivo basso di Covid-19 per la popolazione generale e il sistema sanitario».

«È ancora dura. I prossimi mesi non saranno facili e servirà l’impegno di tutti – sostiene il ministro della Salute, Roberto Speranza -. La situazione in Europa è seria e non può essere sottovalutata. I numeri del contagio stanno crescendo costantemente nelle ultime settimane. Nonostante il giudizio positivo del centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, che ha collocato l’Italia tra i paesi a basso rischio, credo che dobbiamo tenere i piedi per terra e continuare ad investire sulla linea della prudenza».

Esplosiva la situazione in Sud America. L’ultima vittima della pandemia di Coronavirus è il carnevale di Rio de Janeiro. L’edizione 2021, prevista per febbraio, è stata rinviato a tempo indeterminato a causa del dilagare del virus in Brasile.