Falsi invalidi a Siracusa, l’inchiesta Povero Ippocrate

Falsi invalidi a Siracusa, l’inchiesta Povero Ippocrate

Dopo un’indagine partita nel 2016 e durata quasi quattro anni, il procuratore della Repubblica di Siracusa ha chiuso l’inchiesta <Povero Ippocrate> con una lista di 73 indagati, due agli arresti domiciliari, due con obbligo di dimora.

Fra gli indagati anche 17 medici, un ex sindaco di Melilli, ex consiglieri comunali e provinciali di Siracusa. Per denaro o per favori avevano messo in piedi la fabbrica dei falsi invalidi, documentata in ogni particolare dai carabinieri. In un video, un indagato ballava su una sola gamba mentre attendeva che il medico gli stilasse il certificato di inabilità motoria…


Veglio vini