L’ultimo oro di Abbagnale: la lotta al cancro

L’ultimo oro di Abbagnale: la lotta al cancro

Nei giorni della fobia Coronavirus arriva dal canottaggio e da una leggenda del remo con Giuseppe Abbagnale un segnale forte per la salute dei giovani italiani.

Oggi a Roma il due volte vincitore delle Olimpiadi con il fratello Carmine, ora presidente della Federazione Italiana Canottaggio (FIC), ha firmato con la Fondazione “Insieme contro il Cancro” un protocollo d’intesa biennale per favorire la prevenzione. Il progetto è quello di estendere agli oltre trentamila iscritti ad una delle più antiche e prestigiose Federazioni sportive del nostro Paese il progetto “Allenatore Alleato di Salute”. Ambasciatore del progetto Massimiliano Allegri, ex allenatore della Juventus degli scudetti.

Si tratta della prima campagna al mondo che vuole insegnare ai coach sportivi come educare i giovani atleti a stili di vita sani. Il presupposto è che in Italia un adolescente su tre chiede consigli di salute al proprio istruttore sportivo. Oltre il 30% dei bambini è in sovrappeso o addirittura obeso, un adolescente su dieci fuma regolarmente e il 20% invece eccede nel consumo di alcol. Tutti fattori di rischio che aumentano esponenzialmente il rischio di tante gravi malattie, tra cui i tumori.

La firma del protocollo rappresenta il punto di partenza per realizzare un progetto ad ampio raggio rivolto a tutti i cittadini – sottolinea Giuseppe Abbagnale – Nell’anno delle Olimpiadi vogliamo valorizzare temi fondamentali come l’importanza dell’attività motoria. Avvieremo corsi specifici e distribuiremo materiale informativo coinvolgendo gli allenatori di canottaggio e di indoor rowing affiliati alla nostra Federazione”.

Molto soddisfatto Pierpaolo Sileri, Viceministro della Salute in rappresentanza del Governo. <Incentivare la prevenzione delle patologie più diffuse, come le neoplasie, deve essere un imperativo delle istituzioni sanitarie – sostiene -. Si tratta di un investimento indispensabile per l’intero sistema sanitario nazionale che non può essere più rinviato. Ben vengano quindi le nuove alleanze tra il mondo dello sport e quello della medicina per l’avvio di campagne di sensibilizzazione su un tema, la tutela della salute, ancora trascurato>.

nella foto: Il prof. Francesco Cognetti, presidente di ‘Insieme contro il Cancro’, firma il protocollo con Giussepe Abbagnale, nunero 1 della federcanottaggio