Emissioni di CO2 ridotte entro il 2030

Emissioni di CO2 ridotte entro il 2030

L’unione Europea ha stabilito che entro il 2030 le emissioni di Co2 dovranno ridursi di almeno il 55% rispetto ai livelli di anidride carbonica registrati nel 1990.

L’impegno e l’obiettivo promossi dal Parlamento Europeo sono indirizzati a salvaguardare il clima e l’ambiente:  l’attuale legge europea sul clima induce infatti gli stati membri ad operare con misure e manovre efficaci affinché vi possano essere delle migliorie a livello ambientale.

Emissioni di Co2 da ridurre del 55 %

Il Parlamento Europeo e tutti gli stati facenti parte l’Unione Europea sono stati uniti del decretare una manovra importante per salvaguardare il clima: entro l’anno 2030 le emissioni di CO2 ovvero di anidride carbonica dovranno ridursi almeno del 55%.

L’obiettivo stipulato coinvolge anche l’impegno a raggiungere la neutralità climatica entro l’anno 2050 oltre che alla riduzione delle emissioni di gas serra del 55%. Questi dati dovranno essere poi confrontati con le emissioni prodotte non nel corrente anno ma dal 1990.

Gli stati dell’Unione Europea emenderanno normative e regolamenti da rispettare per garantire questo importante obiettivo di salvaguardia ambientale. L’impegno è chiesto non solo alle aziende, maggiori produttrici di gas serra, ma anche a tutti i cittadini dell’Unione Europea che possono con le loro singole azioni aiutare il Pianeta ed il clima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.