Coca Cola Storia: come è nata la famosa bibita

Coca Cola Storia: come è nata la famosa bibita

La Coca-cola, la famosa bibita ed una delle bevande più consumate al mondo come è nata? Chi è stato l’inventore della Coca Cola?

La Coca Cola ha una storia avvincente alle sue spalle: scopriamola in questo curioso articolo.

Chi ha inventato la Coca Cola?

La Coca Cola fu inventata dal farmacista John Stith Pemberton ad Atlanta nel 1886. Da quanto si racconta la coca cola nascita è avvenuta grazie all’uso di una caldaia di ottone. La sua ricetta originale era infatti basata su degli estratti vegetali e sulle noci di cola ovvero dei semi di un albero africano. Il farmacista di Atlanta, l’inventore Coca Cola, si era dedicato alla sua realizzazione con l’obiettivo iniziale di creare un sciroppo utile per curare il mal di testa.

La storia della Coca Cola però si evoluta ancora dopo questa prima scoperta: il farmacista John Stith Pemberton decise in un secondo momento di allungare la bevanda ottenuta con la soda e da medicina la Coca Cola divenne così una bevanda non solo gustosa ma anche dissetante.

La vera ricetta della Coca Cola è conosciuta solamente da pochissime persone. La formula segreta di una delle bevande maggiormente apprezzate e consumate in tutto il Mondo è custodita in una cassetta di sicurezza all’interno di una banca della città di Atlanta.

Non tutti sanno però che la prima versione di Coca-Cola conteneva al suo interno una quantità abbastanza elevata di cocaina, sostanza considerata stupefacente. Questo ingrediente fu completamente eliminato nel 1903 grazie ad un attento procedimento.

Da allora la Coca Cola si diffuse in ogni bar americano e poi in tutto il Mondo: le raccomandazioni per assaporare al meglio la bevanda erano quelle di servirla e consumarla alla temperatura di 0 gradi possibilmente con un po’ di ghiaccio tritato e nel bicchiere dalla tipica forma a campana.

Lascia un commento


Veglio vini