Antonio Banderas compie 60 anni in quarantena: «Sono positivo al Covid»

Antonio Banderas compie 60 anni in quarantena: «Sono positivo al Covid»

Antonio Banderas è positivo al Coronavirus. «Voglio rendere pubblico che oggi, 10 agosto, sono costretto a festeggiare il mio 60° compleanno seguendo la quarantena essendo risultato positivo alla malattia Covid-19 causata dal Coronavirus». Questo l’annuncio su Facebook dell’attore e regista spagnolo, che aggiunge: «Mi sento relativamente bene, solo un po ‘ più stanco del solito e fiducioso di riprendermi il prima possibile seguendo le indicazioni mediche che spero mi permettano di superare il processo infettivo che soffro e che tante persone stanno influenzando intorno al pianeta. Approfitterò di questo isolamento per leggere, scrivere, riposare e continuare a fare piani per iniziare a dare un significato ai miei appena usciti 60 anni ai quali arrivo carico di voglia e di illusione».

Attore preferito di Pedro Almodóvar, grazie al quale con “Dolor y Gloria” l’anno scorso ha conquistato la Palma d’Oro a Cannes e una nomination all’Oscar di quest’anno, Antonio Banderas è un sex symbol dal sangue latino che ha conquistato Hollywood negli anni Novanta, diventando una star con “La maschera di Zorro” (1998). Nella sua carriera ha lavorato con grandi artisti da Brad Pitt a Tom Hanks, Angelina Jolie, Antony Hopkins, Penelope Cruz, Jennifer Lopez solo per fare alcuni nomi.

Nato a Malaga il 10 agosto 1960 da padre poliziotto e madre insegnante, Antonio Banderas da lì è partito a 19 anni con in tasca il diploma della scuola d’arte drammatica e la delusione per una mancata carriera da calciatore nel club cittadino per una frattura al piede. A Madrid, mentre si guadagnava il pane tra arte e mestiere (è stato anche modello e cameriere), ha incontrato Pedro Almodovar, già considerato astro nascete della regia per “Pepi, Luci, Bon y las chicas del monton” (1980). Da “Labirinto di passioni” nasce una collaborazione proficua di serre film, guadagnando «una fama di seduttore che ormai accetto senza imbarazzo, ma la trovo sempre vagamente surreale».

Di lui si ricorda anche la lunghissima storia d’amore con Melanie Griffith, la paternità di Stella, l’affetto per la figliastra Dakota Johnson. Nel 2015 cambia partner, unendosi all’olandese Nicole Kimpel che l’ha accudito nel 2017, quando ha avuto un infarto dopo un pericoloso infarto. In Italia è famoso anche per aver doppiato Il gatto con gli stivali in “Shrek” e aver volto alle pubblicità del Mulino Bianco.

Sessant’anni in quarantena, dunque per Antonio Banderas, che attende come i suoi fan l’uscita di “Competencia official”, nel quale ha duettato con l’amica Penelope Cruz.


Veglio vini