Ansia: come combatterla con l’alimentazione

Ansia: come combatterla con l’alimentazione

Si possono combattere gli stati di ansia senza assumere intrugli medici e farlo naturalmente con l’alimentazione di tutti i giorni? Certamente sì, soprattutto se si conoscono i benefici degli alimenti che la natura ci offre. 

Scopriamo quali sono i rimedi naturali per gli stati ansiogeni. 

Come combattere l ansia naturalmente

Per migliorare uno stato d’animo ansioso e abbassare i livelli di stress si possono utilizzare rimedi naturali. Inoltre l’ansia può essere anche combattuta a tavola inserendo nella propria dieta alcuni particolari cibi. 

Cosa mettere in tavola per contrastare gli stati d ansia 

Ecco cosa si può inserire quotidianamente sulla propria tavola per migliorare gli stati d’ansia. 

  • Assumere cibi integrali come pasta e pane: questi cibi sono naturalmente ricchi di magnesio e di sostanze ad alto effetto calmante
  • In alternativa scegliere le alghe marine: sono una fonte di magnesio, elemento indispensabile per contrastare i sintomi ansiogeni
  • Nel banco frutta optare per i mirtilli: oltre ad essere genuini e saporiti questi frutti contengono degli antiossidanti specifici per alleviare le tensioni. Sono capaci di regalare un effetto sedativo naturale 
  • Non farsi mai mancare qualche mandorla: questa tipologia di frutta secca è fondamentale per mantenere il buon umore perché è ricca di ferro e zinco
  • Si può consumare anche il cioccolato. Soprattutto quello fondente riduce il cortisolo, l’ormone che provoca lo stress.  

Ansia: come combatterla con l'alimentazione

Ansia rimedi naturali: le erbe amiche 

Quali possono essere altri validi aiuti per combattere gli stati ansiogeni? Ecco una lista delle erbe naturali capaci di combatterli per ritrovare l’equilibrio.   

  • Camomilla
  • Tè verde 
  • Luppolo 
  • Melissa
  • Lavanda 
  • Valeriana 

La Camomilla è sicuramente il rimedio più efficace, ed anche il più conosciuto, per liberarsi da situazioni ansiogene. Ma si possono preparare tisane od infusi anche con le altre erbe: sembra infatti che all’interno di queste erbe officinali ci siano dei componenti capaci di agire efficacemente su determinati recettori del cervello che causano lo stato ansiogeno. 

 

 

Lascia un commento


Veglio vini