Acquistare iscritti YouTube, è lecito farlo? Scopriamolo insieme

Acquistare iscritti YouTube, è lecito farlo? Scopriamolo insieme

Acquistare iscritti YouTube, legale o no?

La diatriba generale che si è sviluppata sul web, afferma giustamente che acquistare iscritti YouTube non sia un atto lecito. Qualsiasi attività che mira all’incremento non naturale e spontaneo dei propri seguaci o dei propri iscritti, comporta infatti delle pene piuttosto severe per chi ne fa uso.

Inoltre, se l’utilizzo è reiterato o esplicito (peggio ancora), le conseguenze alle quali si può incorrere possono essere ancora più gravi del previsto. Le policy scritte sulla popolare piattaforma di video e contenuti in streaming, a tal proposito, si esprime in maniera piuttosto chiara.

Infatti, l’azienda vieta espressamente ogni tipo di attività illecita, condannando qualunque content creator che prova anche solo a mettere in atto una delle suddette pratiche. Non è sicuramente un gesto eticamente corretto, specie se è proprio YouTube in primis a rendere noto che non si può fare.

A suggerirci ciò, benchè di suggerimento effettivo non si tratti, è proprio YouTube in primis ovviamente. Nelle sue policy private, viene esplicitamente detto che qualsiasi attività di questo tipo verrà severamente punita in maniera esemplare. Come vedremo nel prossimo paragrafo, insomma, non è assolutamente conveniente provare a fare una cosa del genere.

Comprare iscritti è vietato, ecco perché

Come da titolo, comprare iscritti è severamente vietato. Utilizzare maniere illecite e illegali per incrementare le proprie visualizzazioni o il numero dei propri iscritti, è vietato dalle normative che regolano gli utilizzi della piattaforma. Dunque, è un qualcosa che può anche essere punibile con toni piuttosto accesi.

Dal momento in cui ci si iscrive al popolare servizio offerto, si accettano anche tutte le regole che sono necessarie da rispettare ai fini di una permanenza civile. Se le si trasgredisce, dunque, le conseguenze saranno molto amare.

Il ban dal sito, potrebbe addirittura comportare un danno economico, in caso di guadagni maturati grazie ai video che sono stati pubblicati. Dulcis in fundo, quando si compie il proprio esordio in questa piattaforma è bene osservare con attenzione ogni singola regola. Riga dopo riga, se possibile.

La normativa vera e propria, a tal proposito, cita quanto segue:

Causare o incoraggiare misurazioni inaccurate del coinvolgimento autentico degli utenti con il Servizio, ad esempio pagare o fornire incentivi a individui per incrementare le visualizzazioni, i Mi piace o i Non mi piace di un video, o il numero di iscritti di un canale, oppure per manipolare altrimenti le metriche.

Normative di YouTube

Ecco cosa succede a chi compra utenti

Le conseguenze per chi decide con poca attenzione di acquistare iscritti per il proprio canale, possono essere piuttosto gravi a seconda dei casi. Il peggioramento volontario del proprio canale, per esempio, può essere sottoposto ad una regressione graduale

Inizialmente, infatti, i primi provvedimenti presi dalla piattaforma potrebbero riguardare nello specifico una penalizzazione in termini di visibilità organica, aspetto fondamentale per qualsiasi creatore di contenuti web. L’algoritmo che utilizza Google, per i suoi servizi, è piuttosto preciso.

Di conseguenza, è anche abbastanza raro che lasci correre davanti a certi tentativi di agire in maniera poco lecita. Oltre che poco etica, naturalmente. Le interazioni ai propri video, proprio per via di questi atti compiuti in maniera illecita, potrebbero dunque subire un calo drastico.

Le visualizzazioni che si depositano sui video, per definizione, dovrebbero provenire solo ed esclusivamente da persone interessate ai contenuti in questione. Un servizio che propone una compravendita (illegale, ripetiamo) di views e iscritti non porterà a nessun risultato utile per ovvie ragioni.

Le sole e uniche cose che arriveranno, saranno solo ed esclusivamente pesanti sanzioni da parte della piattaforma, la quale punisce con molta severità questa tipologia di contenuti visivi “boostati” dalle interazioni artificiali.

Svantaggi dell’acquistare iscritti YouTube

I primi svantaggi che riguardano l’atto illecito dell’acquistare iscritti YouTube, è sicuramente quello del poter rischiare di vedere i propri video penalizzati. Una pratica comune che l’algoritmo della piattaforma adotta spesso, è infatti quella della penalizzazione.

Ovviamente, questo non accade affatto per un motivo casuale, ma bensì per un motivo ben preciso. Infatti, se le normative in vigore vengono violate, è molto probabile che l’algoritmo in questione si decida a compiere un atto di penalizzazione nei nostri confronti.

Un altro enorme svantaggio, è quello inerente alla mancata coerenza dei nostri contenuti video con quello che è il pubblico raggiunto. Solitamente, infatti, l’ideale tipico è quello di avere degli spettatori interessati. Diversamente, i numeri non hanno poi così tanta utilità.

Vanno sicuramente motivati con un interesse di base, altrimenti rischiano di essere solo e soltanto delle metriche fini a sé stesse, con conseguente poca utilità da parte di chi crea contenuti. Un pubblico che non si può convertire in vendite, molto spesso, può anche comportare un grosso rischio economico.

Per evitare certi inconvenienti non da poco, è necessario ricorrere solamente a pratiche lecite, e che sono viste di buon occhio dagli sceriffi del tubo, come vengono definiti in maniera scherzosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.