Spaghetti con la bottarga

Spaghetti con la bottarga

La bottarga di muggine ha un sapore deciso e allo stesso tempo molto delicato, si usa come ingrediente in diverse ricette della cucina italiana per trasformare un semplice primo piatto in una ricetta gustosa e originale come gli spaghetti con la bottarga che vi proponiamo oggi.

 

Ingredienti

  • 320 g spaghetti 
  • 25 g bottarga di muggine 
  • 40 g olio extravergine d’oliva
  • 35 g scalogno
  • scorza di 1 limone 

Per la panure

  • 40 g pangrattato 
  • 20 g olio extravergine d’oliva 

Preparazione

  1. Pelate un limone con il pelapatate ricavando delle listarelle. 
  2. Lavate e tritate finemente lo scalogno. 
  3. Preparate la panure versando l’olio extravergine di oliva in padella insieme al pangrattato e lasciate dorare per qualche minuto. Non appena saranno ben dorate mettete da parte.
  4. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua per la pasta e lasciate che raggiunga il bollore.  Non salate troppo, perchè la bottarga è già molto saporita.
  5. Intanto in un tegame versate l’olio e unite lo scalogno tritato, lasciate insaporire a fiamma dolce per 2-3 minuti, mescolando di tanto in tanto per evitare che si bruci.
  6. Poi fate insaporire anche le scorze di limone per pochi istanti. Prelevate un mestolo d’acqua calda, versatelo nel tegame con il condimento e continuate la cottura per altri 10 minuti.
  7. Fate cuocere la pasta nell’acqua bollente salata appena.
  8. A metà cottura scolate gli spaghetti direttamente nel tegame con il condimento, tenendo l’acqua di cottura da parte che vi servirà per risottare la pasta nel tegame e completare la cottura, aggiungendo l’acqua al bisogno. 
  9. Con un coltellino, eliminate il rivestimento esterno della bottarga e quando la pasta sarà a cottura, andate a grattugiarla direttamente nel tegame utilizzando una grattugia a maglie larghe.
  10. Aggiungete la panure, tenendone da parte un po’ per decorare i singoli piatti, mescolate e spegnete il fuoco. 

I vostri spaghetti con la bottarga sono pronti per essere serviti!

Lascia un commento


Veglio vini