Sistemi operativi per Pc: meglio Mac o Windows?

Sistemi operativi per Pc: meglio Mac o Windows?

Tutti gli amanti della tecnologia e dei computer cercano un sistema operativo leggero che sia in grado di soddisfare tutte le esigenze di un lavoratore o semplicemente di una persona che vuole fare in modo che il proprio pc abbia prestazioni eccellenti. Ma non tutti i sistemi operativi sono uguali!

In molti, per questo motivo, si chiedono quale sia il migliore sistema operativo da utilizzare: Mac o Windows? La realtà dei fatti, però, è che non esiste una “ricetta”, una formula che stabilisca con assoluta certezza quale sia il migliore.

Il tutto, come sempre, dipende dalle esigenze di colui o colei che lo utilizza. Ma non solo: un’altra grande distinzione da fare è quella relativa all’uso che se ne fa di questo dispositivo tecnologico.

Da una parte, infatti, vi sono i motivi lavorativi, che necessariamente richiedono, in base alle esigenze specifiche del caso singolo, alcune caratteristiche sicuramente più performanti (e quindi più costose).

Dall”altra parte, invece, abbiamo coloro che utilizzano il pc per svago, per rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro: guardare una serie in streaming, giocare online o semplicemente navigare su Internet sono soltanto alcune delle mille pratiche che si potrebbero fare.

Un’altra grande distinzione è quella relativa ad alcuni hobby specifici: se, ad esempio, si vuole produrre musica, allora sicuramente la scelta è una e specifica (la vedremo in seguito).

Insomma, se si devono scaricare dei programmi da avere sul pc, allora la scelta del sistema operativo dovrà adattarsi di conseguenza. Andiamo dunque a vedere i pro e contro dei più comuni in commercio: Mac, Windows e non solo.

Sistema operativo Mac

Sono davvero tantissimi i vantaggi nel possedere un sistema operativo Mac, e comunque in generale un Mac. I principali sono sicuramente quelli relativi alle prestazioni: in media, infatti, il software all’interno di questo computer da’ decisamente meno problemi rispetto a quelli Windows.

Questo vale soprattutto a livello di driver, dove sicuramente è decisamente di maggior qualità. Un altro fattore non marginale è il fatto che è davvero molto facile integrare il Pc ad altri dispositivi, sia tablet sia smartphone, ovviamente di marca Apple.

Un terzo importantissimo “pro” del Mac è il fatto che i virus in circolazione sono decisamente inferiori, in termini di quantità, rispetto a quelli per Windows in circolazione.

I Contro di acquistare un sistema operativo Mac? Sicuramente il prezzo. In media, infatti, sono decisamente più costosi rispetto a quelli della concorrenza, ma non solo: rispetto ad un Pc Windows, infatti, sono decisamente meno personalizzabili.

Un altro fattore negativo è quello relativo alla scarsa quantità di software e programmi che, purtroppo, ancora oggi non sono stati pensati né tanto meno creati per Apple.

Sistema operativo Windows

I sistemi operativi Windows sono ancora oggi i più utilizzati e comuni sul mercato. I vantaggi da questo punto di vista sono molto semplici da capire: il primo è quello relativo al fatto che vi siano davvero tantissime aziende che decidono di installare questi sistemi all’interno dei propri prodotti.

Risultato? Il cliente finale ha davvero molta scelta per tutte le esigenze e soprattutto le diverse fasce di prezzo permettono di calibrare la resa finale in base alle proprie tasche ed all’uso che si vuole fare. Fattore non scontato, anzi.

Un secondo fattore da non sottovalutare è il fatto che tutti i sistemi operativi Android per Pc si possono installare senza problemi, o quantomeno quasi tutti.

Un terzo “Pro” importante è quello del touchscreen: moltissimi Pc possiedono questa funzionalità, che permette di fatto di trasformare in tablet il vostro dispositivo, senza quindi dover acquistare un altro dispositivo, risparmiando quindi, sulla carta, molti soldi.

I “Contro“, tuttavia, esistono e vanno menzionati. Il primo è quello relativo alla stabilità ed in generale all’affidabilità: i sistemi operativi Windows sono mediamente più soggetti a crash o comunque in generale a problemi rispetto a quelli della concorrenza.

La spesa sul lungo periodo, dunque, forse è meno conveniente rispetto ad un Mac, soprattutto se il computer è costruito con pezzi di bassa qualità (e quindi ad un costo inferiore). Insomma, sono meno costosi ma anche, in teoria, molto meno affidabili.

Vi possono anche essere parecchi problemi relativi ai driver: questo spesso accade per il fatto che l’hardware ed i software installati sono diversi e spesso poco compatibili.

Sistemi operativi alternativi

Un sistema operativo alternativo ai due colossi che occupano al momento le fette più grandi del mercato è sicuramente Linux. Il vantaggio sicuramente più interessante è quello relativo al fatto che sia un sistema operativo più leggero rispetto a Windows, con un impatto sicuramente molto positivo sulle prestazioni del Pc.

Il secondo motivo per il quale è davvero eccezionale è il fatto che sia gratis in quanto open source: un eventuale codice malevolo, dunque, viene notato ed eliminato in pochissimo tempo.

Gli aggiornamenti, inoltre, sono moltissimi e soprattutto molto costanti, ma non solo: vi è un’attenzione davvero stellare alle reali esigenze degli utenti.

Se ami “smanettare”, inoltre, il web è davvero ricco di forum e guide per orientarti in questo mondo.

I Contro dell’acquisto di un sistema operativo Linux? Parecchi. Uno su tutti? Spesso è davvero poco user friendly, ma forse non è questo il maggior problema, bensì il fatto che spesso non è in grado di supportare le periferiche più recenti.

Se sei un gamer, inoltre, meglio lasciar perdere. Insomma, se si è abituati a Windows, se non si ha tempo da investire nell’apprendimento di un altro -molto complesso- sistema operativo, meglio non provarci nemmeno.

Lascia un commento


Veglio vini