Penne allo zafferano in cartoccio

Penne allo zafferano in cartoccio

La cottura al cartoccio è un metodo di cottura in cui il cibo viene messo in un sacchetto piegato o in un pacco e quindi cotto. Questo tipo di cottura è spesso utilizzato per cucinare pesce  o verdure.
Oggi, invece,  vi proponiamo le penne allo zafferano al cartoccio: un primo piatto classico a cui abbiamo aggiunto la cottura finale al cartoccio che darà quel tocco di croccantezza e sfiziosità in più.

Ingredienti

  • 320 g penne rigate 
  • Zafferano 1 bustina
  • 100 g Grana Padano DOP da grattugiare
  • 150 g pancetta affumicata
  • 180 ml panna fresca liquida
  • Pepe nero q.b.
  • Sale fino q.b.

Preparazione

  1. Tagliate sottilmente la pancetta, poi fatela rosolare in una pentola antiaderente fino a quando sarà ben croccante.
  2. Trasferitela in una teglia foderata con carta da forno in modo che rilasci il grasso in eccesso. 
  3. Mettete sul fuoco una padella e versate la panna insieme allo zafferanno.
  4. Mescolate  poi unite anche la pancetta croccante.
  5. Stemperate il tutto per 5 minuti, poi spegnete. 
  6. Portate a bollore l’acqua salata per la cottura dell’acqua, poi versate le penne, facendole cuocere per 8 minuti lasciandole al dente.
  7. Scolate la pasta e versatela direttamente nel condimento che avete preparato, mescolando il tutto  per 2-3 minuti a fuoco spento. 
  8. Regolate di sale e di pepe a piacere, quindi aggiungete il formaggio grattugiato distribuendolo in maniera uniforme.
  9. Tagliate 4 fogli di carta da forno e versate una parte di pasta in ciascuno, poi ripiegate le estremità superiori e chiudete a pacchetto.
  10. Una volta terminato, ponete i cartocci su una leccarda uno accanto all’altro e passateli in forno statico preriscaldato a 180° per 3-4 minuti. 

Quando saranno pronti, sfornate e servite le vostre penne allo Zafferano in cartoccio.

Lascia un commento


Veglio vini