MotoGP: rivisto il calendario, Lorenzo torna a Barcellona

MotoGP: rivisto il calendario, Lorenzo torna a Barcellona

La MotoGP stravolta dal Coronavirus, che ha imposto la cancellazione del primo GP in Qatar e lo spostamento del secondo in Thailandia, riparte però da una nuova certezza: il ritorno in gara di Jorge Lorenzo, anche se per ora con una wild card per il GP di casa a Barcellona, in programma il 7 giugno. Dopo tante voci ecco la conferma, che arriva direttamente dal maiorchino. «Dopo averci pensato per alcune settimane, ho deciso che prenderò parte al Gran Premio di Catalogna. Ho grande voglia e spero di vedervi tutti lì» le parole del cinque volte campione del mondo (tre della top class) che solo sette mesi fa aveva annunciato il ritiro dopo la dopo la disastrosa stagione in Honda, ma che poi ha firmato un contratto da collaudatore con la Yamaha. Lorenzo a Barcellona ha vinto quattro volte con la MotoGP: tre in Yamaha e una in Ducati.

Intanto la Dorna, organizzatrice del Motomondiale che è scattato in Qatar solo per Moto2 e Moto3 (le classi minori erano già a Losail per gli ultimi test e quindi evitato le restrizioni agli ingressi nel paese per Coronavirus), ha annunciato che la MotoGP scatterà il 5 aprile ad Austin (terzo GP sul calendario originale) e che la Thailandia verrà recuperata il 4 ottobre, anticipando al 27 settembre il GP di Aragon.


Veglio vini