Mahmood: «Cosa che mi manca di più? I concerti»

Mahmood: «Cosa che mi manca di più? I concerti»

Mahmood si esibisce per RTL 102.5 in una Suite, il nuovo modo di fare concerti al tempo del Covid-19. Un evento che il vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo benedice, anche se riconosce che suonare dal vivo gli manca tantissimo. Come a tutti gli artisti della musica, uno dei settori più penalizzati dalla pandemia globale per il nuovo Coronovirus.

«Ho suonato le mie canzoni in modo totalmente nuovo e inedito, spero che i fan abbiano apprezzato» ha raccontato il cantautore rap in una intervista nel programma “Non Stop News” condotto da Giusi Legrenzi, Pierluigi Diaco ed Enrico Galletti a RTL 102.5. La Suite 102.5 Prime Time Live è stata per Mahmood un modo per connettersi con i fan e salire nuovamente sul palco, una delle cose che gli agogna in un periodo in cui, comunque, lo sta vedendo impegnato con nuova musica. «Tornare a suonare dal vivo è il mio primo desiderio – afferma Mahmood -. È la cosa che mi manca di più, però in questo periodo ho scritto tanto. Sto chiudendo il prossimo disco quindi il prossimo live sarà totalmente diverso dal precedente».

Mahmood non si sbilancia sul nuovo disco

Sui contenuti e lo stile del nuovo disco Mahmood preferisce però non sbilanciarsi ancora. «Tanti ragazzi mi stanno chiedendo quando esce il prossimo pezzo, ma voglio che prima sia tutto perfetto, che sia come lo voglio al 100 % senza che nulla sia lasciato al caso».

Mahmood al termine della Suite 102.5 Prime Time Live ha interagito con i fan nella “Social Room” della top influencer Paola Di Benedetto insieme al conduttore Enrico Galletti. In epoca Covid-19 il modo di interagire è via Zoom, con un meet&greet esclusivo. Chiacchiere, curiosità e confronti che hanno permesso comunque all’artista di incontra virtualmente il suo pubblico.


Veglio vini