L’ottimismo di Zanardi: «Battiamo il nemico e ricominciamo viaggio»

L’ottimismo di Zanardi: «Battiamo il nemico e ricominciamo viaggio»

Alex Zanardi si conferma perfetto testimonial dell’ottimismo e della voglia di combattere e fare. Il 53enne pilota bolognese che nel 2001 ha perso le gambe in un drammatico e quasi fatale incidente di Indy Car ma che s’è riscattato tornando a correre in auto e vincendo quattro ori nell’handbike in due edizioni di Paralimpiadi, è tornato a parlare dell’emergenza Coronavirus. «Il fatto che ho dovuto combattere alcune situazioni difficili nel corso della mia vita non significa che mi piaccia questo tipo di lotta – afferma Zanardi -, ma di sicuro ogni volta che superi un problema nella tua vita sviluppi nuovi strumenti. Una volta che l’esperienza è alle tue spalle, questi strumenti possono eventualmente rimanere nel tuo bagaglio per superare altri problemi che inevitabilmente dovrai affrontare durante il viaggio della vita». Il bolognese ha un messaggio di incoraggiamento. «Posso dire che le persone mi sembrano già diverse, che stanno riscoprendo il senso della comunità, il senso delle amicizie, il senso del bisogno reciproco per completarsi veramente. Questo è quello che ci rende umani. Quindi questo è l’unico aspetto positivo di ciò che sta accadendo e dobbiamo assicurarci che questa esperienza insegnerà a tutti una buona lezione e lasceremo tutto questo alle nostre spalle con strumenti migliori per procedere nella nostra vita e vivere meglio. L’importante è agire come una comunità e seguire le istruzioni che stiamo ricevendo. Il sole sorgerà prima o poi e ci sarà tempo per fare altre cose. Ma per ora è importante che ci mettiamo alle spalle questo nemico nel modo giusto e ricominciamo il viaggio».

Zanardi pronuncia queste parole all’interno della campagna di comunicazione #InsiemePerRipartire realizzata da BMW, di cui è testimone. In un video di 30″ si vede il pilota e campione paralimpico che si allena, offre uno spunto di riflessione e un modello a cui ispirarsi, La voce narrante racconta il miglior “modello” a cui ispirarsi e apre la strada ad un nuovo viaggio da intraprendere, con una visione aperta verso il prossimo futuro, rappresentato visivamente dalla BMW Concept i4, che prefigura il nuovo modello elettrico atteso per il prossimo anno. Lo spot si chiude con l’esortazione di Alex: «E’ un nuovo viaggio, possiamo affrontarlo».


Veglio vini