il via ai monopattini elettrici anche su Torino

il via ai monopattini elettrici anche su Torino

Sono state Milano e Torino le prime città a dare il via libera all’utilizzo dei monopattini, i piccoli mezzi elettrici equiparati alle biciclette, il cui uso è consentito anche nelle aree pedonali.

Alle amministrazioni locali, tuttavia, è consentito prevederne alcuni limiti quali anche il divieto in alcune zone della città. Ecco i punti base del decreto firmato dall’ex ministro Toninelli diventato legge con la finanziaria:

  • Vietato superare i 20 km/h: uniche strade consentite, quelle con limite di velocità di 30 km/h.
  • Obbligo di motore elettrico di potenza non superiore a 50 watt e di segnalatore acustico
  • L’utilizzo è consentito solo in piedi
  • Casco non obbligatorio ma vivamente consigliato
  • Nelle strade in mezzo alle auto è necessario un abbigliamento che renda il conducente visibile (giubbotto fluorescente o bretelle retro riflettenti)
  • In generale la velocità è di 6 km/h nelle aree pedonali, comprese quelle che in alcune città non sono consentite alle biciclette. Per questo motivo le amministrazioni comunali hanno l’obbligo di piazzare la segnaletica su strade interdette
  • Da definire il problema dei parcheggi e delle assicurazioni

Veglio vini