Costa Paradiso Sardegna: dove si trova e spiagge



play Ascolta questo articolo

La Costa Paradiso, in Sardegna, è senza ombra di dubbio uno dei territori di maggiore attrazione per i turisti che visitano il luogo. Non a caso, ogni anno, si riversano sul luogo tanti turisti, i quali giustamente vogliono rispondere numerosi alle tante offerte.

Il nord dell’isola, del resto, è sicuramente un ottimo repertorio ad alto valore turistico. Inoltre, la sua natura praticamente esclusivamente marittima la rende una vacanza cucita su misura per la stagione estiva. Naturalmente, tale esclusività rende anche le tariffe e la relativa affluenza piuttosto alte.

Ma niente che non si possa risolvere prenotando in anticipo, del resto. La zona in questione, è molto amata anche dai residenti del luogo, i quali si riversano sul territorio con grande entusiasmo. La tanta affluenza che si può registrare, è a tutti gli effetti sintomatica della bellezza del luogo.

Le tante spiagge che si potranno approfondire nel corso del prossimo paragrafo, rendono questo tipo di itinerario ancora più bello da vedere. Nonostante questo, per poterci andare è bene informarsi a dovere su alcuni punti utili. Per esempio, sulla locazione di determinati litorali.

Per fortuna, i sistemi più moderni che verranno approfonditi in seguito sono in grado di fornire un ottimo punto di vista, che sia dunque esaustivo e completo. Dunque, adatto ad ogni tipo di esigenza.

Costa Paradiso: dove si trova

Costa Paradiso, si trova nel pieno del nord Sardegna. Notoriamente, soprattutto nelle stagioni estive più calde e afose, questa zona non è comunque così tanto colpita dalle alte temperature. Tuttavia, il mare è pur sempre più che godibile, anche da coloro che non sono propriamente dei patiti della spiaggia

La zona in questione, fa leva su una vasta area territoriale che – con un po’ di tempo libero a disposizione – si può visitare senza poi così tanti problemi. Naturalmente, bisogna mettere in chiaro alcuni aspetti fondamentali. Ovvero, che la zona in questione soprattutto in estate potrebbe essere piena di turisti.

Dunque, gli indecisi dell’ultimo minuto potrebbero riscontrare alcune difficoltà. Ma per fortuna, la vasta efficienza del luogo fa sì che non si trovi alcuna difficoltà in caso di prenotazioni last minute. E questo, anche in termini di disponibilità, è sicuramente un enorme vantaggio.

Il luogo in questione, è molto facile da raggiungere. Come si potrà vedere in seguito, esistono infatti vari sistemi davvero molto efficaci. Ma prima, è bene concentrarsi su un altro sistema utile. Ovvero, le tante spiagge presenti nella zona.

Costa Paradiso: spiagge

Oltre alla tanto amata Pelosa di Stintino, le spiagge della Costa Paradiso possono offrire un panorama altrettanto suggestivo di per sé. Se si sanno apprezzare tutte le bellezze naturali che la Sardegna ha da offrire, dalla zona del nord passando per le aree più centrali si possono scoprire tanti itinerari molto interessanti.

Una delle prime spiagge che si possono citare in tal senso, è il territorio di Li Tinnari. Questa zona, in particolar modo, si differenzia dalle altre per motivi di conformazione territoriale. Si passa infatti da un colore cristallino, passando poi per la purezza quasi paradisiaca della sabbia in sé.

A suo modo, comunque sia, anche la spiaggia Li Cossi può essere altrettanto godibile di per sé. Il sentiero apposito, la rende inoltre facilmente accessibile anche e soprattutto per coloro che non sono del posto. Questo, a voler indicare come il luogo sia visitabile anche dai cosiddetti “profani”.

Il trittico formato da Le sorgenti, Li Tamerici, Le Baiette, è un concentrato di spettacolo puro. A pochi chilometri di distanza dalle aree principali che sono state citate, si possono trovare luoghi come Spiaggia Longa e Li Femini. Due territori eccezionali a dir poco.

Come raggiungere la Costa Paradiso

La Costa Paradiso, come detto sopra, si può raggiungere in maniera piuttosto agevole. Se si conosce il modo esatto, ovviamente è una procedura quasi immediata. Ma chi non è del posto, effettivamente, si potrebbe trovare inizialmente spaesato.

Per fortuna, la maggior parte dei sistemi moderni che esistono ad oggi, rendono molto più semplice l’orientamento tramite questi espedienti specifici. Google Maps o le varie mappe di iOS, possono infatti rendersi molto utili in tal senso.

In alternativa, qualsiasi navigatore tramite traccia GPS apposita può essere adatto al nostro scopo e utile per la nostra causa. Anche i siti e portali di turismo ufficiali, in alternativa, possono rendersi molto utili in tal senso. Così come gli infopoint distribuiti in maniera strategica lungo tutto il territorio, i quali vedranno degli operatori qualificati pronti a rispondere a qualsiasi domanda gli venga posta.

La tanta adattabilità che si può riscontrare in tal senso, è frutto di un duro lavoro che è stato svolto in maniera meticolosa e costante nel corso del tempo. Ma questi, sono dettagli che ovviamente dovrebbero essere quasi scontati, al netto di un territorio che fa del turismo la sua gallina dalle uova d’oro.

Ma in ogni caso, purtroppo, benché questo principio sia applicabile anche altrove molto spesso non è così. Non nel caso della Costa Paradiso, per fortuna.