Come scrivere un Curriculum Vitae efficace? Guida pratica

Come scrivere un Curriculum Vitae efficace? Guida pratica

Fin dagli albori di internet, molteplici utenti si sono sempre chiesti quale sia il metodo corretto su come scrivere un curriculum in maniera efficace. Prima di procedere con la guida ufficiale, è bene precisare alcuni dettagli di fondamentale importanza.

Nel vasto mondo dei curriculum, esistono vari formati dei suddetti documenti. Tra Cv Europeo e modelli già presenti su piattaforme esterne, la selezione in tal senso pone ogni utente davanti ad una scelta piuttosto ampia.

Le guide presenti in rete sono numerose, nonostante spesso risultano essere incomplete o poco aggiornate. Solitamente, la maggior parte di esse fanno leva solo ed esclusivamente sul classico curriculum vitae europeo su Word.

La scelta in questione, ovviamente, non è affatto errata. Tuttavia, coi numerosi strumenti a disposizione, è possibile fare un lavoro professionale e moderno, pur senza avere in proprio possesso chissà quali mezzi economici. Nei prossimi paragrafi, si avrà modo di capire come scrivere un cv efficace, e che possa attirare l’attenzione dei datori di lavoro!

Curriculum Vitae Europeo: CV Europass

Tra i principali formati, ne esiste uno particolarmente in voga: il cv formato europeo. Questa tipologia di curriculum, nonostante ormai non sia poi così tanto efficace come un tempo, ha comunque una certa risonanza all’interno di determinati ambienti lavorativi.

Per quanto concerne l’ambito dei concorsi pubblici, per esempio, questa tipologia di curriculum è una vera e propria garanzia. Il suo design, infatti, è essenziale e completo di ogni dettaglio. Il suo punto di forza, consultando i modelli recenti, non è sicuramente quello relativo all’estetica.

Tuttavia, per completezza e informazioni a disposizione della figura che esamina il curriculum in questione, il cv formato europeo rappresenta una scelta tutto sommato adatta a quasi qualunque esigenza.

Lo strumento utilizzato per redigere questo curriculum, è totalmente gratuito. Inoltre, è disponibile in più lingue, in modo tale da poter venire incontro alle esigenze di qualsiasi utente, proveniente da qualsiasi Paese.

L’accesso alla piattaforma Europass, è estremamente intuitivo e accessibile per qualsiasi persona, comprese quelle tendenzialmente meno avvezze alla tecnologia.

Altrettanto intuitivo è il processo di creazione del cv formato europeo, con delle informazioni essenziali, ma indispensabili per poter essere valutati nel migliore dei modi. Nel prossimo paragrafo, avremo modo di approfondire un altro tema di fondamentale importanza: la foto del proprio curriculum!

Foto curriculum vitae serve?

In ogni curriculum vitae, un elemento che spesso viene sottovalutato è quello della propria foto. Tuttavia, numerose aziende basano la propria ricerca di personale qualificato proprio sulla foto profilo.

Questo, poiché è un elemento in grado di conferire una certa professionalità al proprio profilo lavorativo. Questi dati, nonostante ciò, variano di Paese in Paese. Per esempio, all’estero non è poi così rilevante inserire una foto nel proprio curriculum vitae.

Essendoci un mercato lavorativo differente, dunque, in altrettanti Paesi la foto inserita nel proprio cv acquisisce una certa rilevanza. Nel caso del mercato lavorativo italiano, per esempio, la foto inserita nel proprio curriculum potrebbe rappresentare un vero e proprio fattore distintivo.

Alcuni annunci, inoltre, specificano chiaramente di valutare solamente candidature munite di foto, per questioni di riconoscimento e di associazione del candidato (o aspirante tale) ad un volto umano.

Una recente indagine, infatti, ha evidenziato che i curriculum vitae dotati di foto hanno maggiori chance di essere consultati. I dettagli dell’immagine selezionata, devono essere curati con la massima precisione.

Per ovvie ragioni, è bene selezionare una foto professionale, possibilmente con uno sfondo bianco, in modo tale da non sembrare troppo poco adeguata ad un contesto lavorativo simile.

Per rispondere alla domanda iniziale, dunque, la foto nel curriculum vitae serve eccome! Nel prossimo paragrafo, parleremo di come sfruttare internet per poter redigere al meglio il proprio cv personale.

Download curriculum vitae

Sul web, al giorno d’oggi, esistono vari formati di curriculum vitae, che possono essere agevolmente scaricati dai vari portali di riferimento. Uno dei più comuni, a puro scopo esemplificativo, è Canva.

Questo strumento particolare, presenta al suo interno numerosi modelli scaricabili per redigere un cv online professionale in ogni singolo aspetto.

I vari cv template disponibili, sono adatti per qualsiasi situazione. Ogni singola professione, dopotutto, ha un vero e proprio curriculum di riferimento, nel quale emergono determinati dettagli rispetto ad altri.

Solitamente, soprattutto per quanto riguarda le aziende più “moderne”, i curriculum vitae di Canva sono una vera e propria manna dal cielo. Il loro download, inoltre, è molto semplice. Basterà infatti selezionare la sezione apposita, e salvare il documento una volta compilato.

Dopo aver effettuato la seguente procedura, tramite l’ausilio di un vero e proprio fac simile apposito, si può iniziare a redigere il proprio curriculum. In alternativa, per i più tradizionalisti, esistono anche dei modelli di curriculum vitae europeo da compilare.

Il curriculum vitae perfetto

Un vero e proprio curriculum vitae perfetto, nonostante il titolo potrebbe affermare il contrario, attualmente non esiste. Tuttavia, esiste una scaletta di elementi che possono andare a comporre un cv efficace in tutto e per tutto.

Sicuramente, evidenziare le proprie abilità migliori è un enorme passo avanti per attirare l’attenzione dei cosiddetti “recruiter”. Un altro consiglio utile, è quello di esporre tutte le proprie esperienze lavorative al completo, facendo sì che siano coerenti con la posizione lavorativa per la quale ci si candida.

Lascia un commento


Veglio vini