Coltivare Bulbi di Zafferano: Cosa serve e quanto si guadagna

Coltivare Bulbi di Zafferano: Cosa serve e quanto si guadagna

Lo zafferano è una spezia molto utilizzata in cucina: insaporisce i piatti e li colora in una solare sfumatura gialla e arancione. Ma non tutti sanno che si può coltivare lo zafferano facilmente nel proprio orto. Ma cosa serve per coltivare i bulbi della pianta zafferano? E si può anche guadagnare coltivando questa spezia?

Scopri tutti i segreti della coltivazione dello zafferano in quest’articolo.

Pianta Zafferano: accenni di botanica

I bulbi di zafferano sono chiamati in gergo tecnico “crocus sativus“: da loro si ricava la pianta di zafferano da cui verrà estratta la nota spezia.

La pianta di Zafferano segue un ciclo annuale: nel mese di settembre / ottobre inizia la fioritura ed il fiore dello zafferano è di un bellissimo colore viola. La spezie viene ricavata dagli stimmi essiccati del fiore ovvero i tre filini rossi contenuti all’interno del fiore.

In primavera la pianta moltiplica i bulbi zafferano ed infine dissecca. I nuovi bulbi di zafferano genereranno nuove piante di zafferano l’anno seguente.

Iniziare a coltivare lo zafferano

Come si coltiva lo zafferano? Se hai deciso di iniziare a coltivare la pianta zafferano ed ospitare nel tuo giardino uno zafferaneto devi seguire attentamente questi consigli: scegli con cura i bulbi zafferano. Coltiva il fiore rispettando le sue necessità in fatto di terreno, acqua, clima e luce. E segui correttamente la fioritura del fiore zafferano.

Come acquistare i Bulbi di zafferano

Per avere zafferano di qualità bisogna acquistare bulbi zafferano di qualità: scegli cormi con 3-4 cm di calibro. Più il calibro è grande più la possibilità di vedere fiorire i tuoi fiori zafferano il primo anno di coltivazione sarà alta. E se possibile scegli bulbi zafferano che arrivano da produttori italiani di zafferano.

Nel momento dell’acquisto bisogna controllare che i bulbi zafferano siano asciutti e intatti.

Quanto costa un bulbo di zafferano? I bulbi zafferano hanno un costo medio di 50 centesimi l’uno e hanno durata annuale. Se si coltiva lo zafferano perfettamente si potrà però vivere di rendita e non acquistare più l’anno successivo altri bulbi. Questi, infatti, si moltiplicheranno generando i nuovi bulbi che serviranno per la coltivazione l’anno seguente.

Dove si coltivano i bulbi Zafferano

La pianta e i bulbi zafferano possono essere coltivati facilmente in Italia: lo zafferano è una pianta che non teme particolarmente il freddo nè il caldo estivo. Anzi sembra che questa pianta sia molto resistente agli sbalzi di temperatura.

Se si coltiva lo zafferano bisogna tenere conto della luce: questa pianta per realizzare la fotosintesi necessita di molto sole. Quindi come coltivare lo zafferano al meglio? Bisogna tenere in conto che l’esposizione di questa pianta alla luce solare deve essere ottima.

Il terreno in cui verrà collocata la pianta di Zafferano deve essere capace di drenare l’acqua. Quindi anche per questo fattore come coltivare lo zafferano al meglio? Bisogna scegliere terra non argillosa o troppo compatta. Se si scelgono terreni in cui vi è un ristagno dell’acqua il rischio sarebbe di far ammalare il bulbo e compromettere irrimediabilmente la crescita della pianta dello zafferano.

Bulbi Zafferano: come si coltiva questa spezia

Come si coltiva lo Zafferano

Ecco la guida per imparare come si coltiva lo zafferano:

Terreno per la pianta Zafferano

Il terreno che ospiterà la pianta di zafferano deve essere lavorato con attenzione: il suolo deve essere scavato in profondità. E per evitare ristagni di acqua un consiglio da esperti di coltivazioni di zafferano è questo:  realizzare un orto di zafferano con baulature o aiuole rialzate. Questo permette di coltivare il fiore zafferano efficacemente sopra al livello del terreno.

Impianto dei bulbi Zafferano

L’impianto dei bulbi è un operazione delicata. Innanzitutto deve essere fatta nel mese di settembre o prima che finisca la stagione calda. Ecco nel dettaglio come procedere:

  • Inserire i bulbi nel terreno a circa 10 cm di profondità.
  • Distanziare i bulbi tra loro rispettando una distanza di circa 10 cm tra l’uno e l’altro.
  • Creare file ordinate distanziate tra loro

Manutenzione del fiori Zafferano

Affinché il fiore dello zafferano fiorisca perfettamente in primavera bisogna effettuare una costante manutenzione. Ecco le regole da seguire:

  • Togliere eventuali erbacce
  • Irrigare la pianta specialmente nel mese di settembre e ottobre e poi nel mese di marzo
  • Fare attenzione ai parassiti e agli insetti che possono danneggiare il bulbo e alle lumache che possono rovinare il fiore
  • Fare attenzione alle malattie funginee e batteriche che possono danneggiare la pianta
  • Per evitare patologie alla pianta è necessario seguire la rotazione colturale: lo zafferaneto deve cambiare terreno ogni anno

Raccolta dei bulbi e dei fiori

Annualmente bisogna procedere a cavare i bulbi dello zafferano che serviranno per le coltivazioni successive: si  procede a scavare nel terreno facendo attenzione a non rovinare i cormi. Si consiglia per questo di procedere a mano. L’operazione viene fatta nel mese di giugno ed i bulbi raccolti verranno conservati all’asciutto e al buio fino a settembre, mese in cui verrà fatto il nuovo impianto.

Tra ottobre e novembre invece vi è la raccolta del fiore zafferano: attenzione a raccogliere il fiore prima che si schiuda.

Mondatura ed essiccatura dello zafferano

Per mondatura si intende l’eliminazione dei petali di colore viola e del polline di colore giallo dal fiore dello zafferano. Bisogna tenere gli stimmi ovvero i tre filini rossi.

Gli stimmi andranno essiccati: si può utilizzare un forno e si possono far essiccare gli stimmi su una normale carta da forno. Bisogna solo ricordarsi di effettuare l’essiccatura nella stessa giornata in cui si raccolgono i fiori.

Dopodiché si può conservare lo zafferano ottenuto in un barattolo di vetro.

Zafferano Costo e Mercato

Ti sarai certo accorto che ha lo zafferano prezzi molto alti: se acquisti le bustine di questa spezia al supermercato avrai di certo visto che il prezzo di vendita per piccoli grammi di questa deliziosa spezia è notevole.

Zafferano prezzo: questo può variare dai 35 fino ai 60 Euro al grammo. Le bustine che solitamente vengono vendute contengono circa 0,15 grammi di prodotto ed il prezzo è tra i 3 ed i 6 euro.

Il costo alto dello zafferano è dovuto al fatto che produrre anche quella che è considerata una piccola quantità di spezia richiede moltissimo lavoro. Per questo motivo molte persone hanno deciso di creare uno zafferaneto da reddito. Ovvero hanno deciso di produrre zafferano di professione.  Si possono infatti realizzare guadagni interessanti grazie a questa spezia.

Se hai deciso anche tu di realizzare uno zafferaneto da reddito devi tenere presenti queste informazioni:

  • Ci vogliono circa 150 fiori per fare 1 grammo di spezia
  • Un bulbo può generare fino a 3 fiori
  • I bulbi si moltiplicano ogni anno in un buona percentuale

Veglio vini