Città Eurovision 2022, quali sono le candidate

Città Eurovision 2022, quali sono le candidate

L’Eurovision 2021 ha reso l’Italia più orgogliosa della sua musica, con la vittoria finale dei Maneskin che sono diventati un fenomeno mondiale. Sarebbe bellissimo tentare la doppietta nel prossimo che arriverà, dato che si svolgerà in Italia. Rivincere la competizione musicale europea in casa, infatti, avrebbe un sapore magico. Sono ancora in ballo le candidature delle città che si sono offerte di ospitarlo. Tra queste troviamo Bologna, Milano, Torino, Pesaro e Rimini. Roma, incredibilmente, è stata presto esclusa. Quale sarà la città Eurovision 2022? La concorrenza è agguerrita e gli aggiornamenti finali arriveranno presto. Secondo le indiscrezioni le favorite sembrano essere il capoluogo lombardo e Rimini.

Città Eurovision 2022, i requisiti per candidarsi

La città scelta non sarà casuale. Sono diversi e numerosi i criteri imposti per poter accogliere l’Eurovision. Alla città ospitante viene chiesto di avere un aeroporto internazionale che non sia più lontano di un’ora e mezza di strada dalla location dell’evento. L’offerta alberghiera in città deve avere a disposizione almeno duemila stanze. Il tetto della struttura dovrà essere alto almeno 18 metri e ci dovrà essere l’aria condizionata. I posti a sedere dovranno essere almeno ottomila, minimo duemila quelli in piedi. Il palazzetto dovrà essere facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici e dovrà offrire spazi ampi per le questioni logistiche. Sarà poi indispensabile avere un centro stampa che possa accogliere i mille giornalisti che arriveranno da tutta Europa. Saranno graditi spazi per le delegazioni degli artisti, camerini, uffici, un’area hospitality, toilette e punti di vendita di cibo e bevande.

Lascia un commento


Veglio vini