Tennis: cinque italiani al terzo turno al Roland Garros, Travaglia si regala Nadal

Tennis: cinque italiani al terzo turno al Roland Garros, Travaglia si regala Nadal

L’Italia della racchetta protagonista a Parigi, con ben cinque già approdati al terzo turno del Roland Garros, l’ultimo Slam di questa complicata stagione. Stefano Travaglia che si regala Nadal, Lorenzo Sonego continua la sua marcia con autorità, Marco Cecchinato festeggia nel migliore dei modi il suo compleanno, Jannik Sinner ribadisce di essere ormai una certezza e Martina Trevisan compi un’impresa anche tra le donne contro baby Coco Gauff. Finisce invece l’avventura di Lorenzo Giustino, che dopo la straordinaria maratona di sei ore e cinque minuti contro il francese Moutet all’esordio, cede all’argentino Schwartzman in tre set 6-1 7-5 6-0. Così come Sara Errani spreca un’occasione nel match della rabbia e delle polemiche contro l’olandese Kiki Bertens, che esce dal campo con una carrozzina in preda ai crampi.

Travaglia festeggia per la prima volta il terzo turno di un Major. Il 28enne dopo quasi quattro ore di lotta ha la meglio sul giapponese Kei Nishikori, numero 35 del ranking, che al Roland Garros aveva raggiunto per tre volte i quarti di finale. Travaglia si impone 6-4 2-6 7-6 (7) 4-6 6-2, prima vittoria a quinto set in carriera per il palermitano che adesso se la vedrà per la prima volta in carriera con lo spagnolo Rafael Nadal, numero 2 del ranking e del seeding ma soprattutto recordman di successi al Roland Garros (12).

Prima volta al terzo turno di uno Slam anche per Lorenzo Sonego, che dopo aver battuto l’ecuadoregno Gomez concesso il bis imponendosi 7-6 (8) 6-1 7-5, in due ore e 24 minuti, sul kazako Alexander Bublik, numero 49 ATP, che aveva eliminato a sorpresa il francese Gael Monfils. Ora si giocherà un posto negli ottavi con lo statunitense Taylor Fritz, numero 30 del ranking e 27 del seeding. Pochi problemi per Cecchinato che dopo aver spento 28 candeline, in poco più di due ore e mezza batte 6-3 6-2 5-7 6-2 l’argentino Juan Ignacio Londero, 69° del ranking. Infine Sinner, dopo aver inaugurato il Centrale eliminando in tre set il belga David Goffin, n.12 ATP, travolge il francese Benjamin Bonzi, numero 227 ATP, promosso dalle qualificazioni, per 6-3 6-4 6-4 in men di due ore.

Unica azzurra felice Martina Trevisan, che dopo aver vinto il derby all’esordio contro Camila Giorgi, supera in rimonta l’americana Coco Gauff 4-6 6-2 7-5. Ora c’è la greca Sakkari.


Veglio vini