Lukaku salva l’Inter, l’Atalanta pareggia

Lukaku salva l’Inter, l’Atalanta pareggia

L’Inter batte il Borussia 3-2 nel match chiave della quinta giornata del gruppo B di Champions League, giocata a Monchengladbach, in Germania. E a caricarsi la squadra sulle spalle è ancora Romelu Lukaku, l’attaccante belga che fa ancora sperare i nerazzurri nella rincorsa agli ottavi di finale, complice il successo dello Shakhtar Donetsk a sorpresa contro il Real Madrid, che lascia tutto aperto verso l’ultima giornata, in programma la prossima settimana. L’Inter avrà bisogno di tre punti in casa contro gli ucraini, sperando che a Madrid tra i Blancos e il Borussia, magari grazie a Lukaku, non esca un pareggio.

Speranza in Lukaku

Pareggia in casa l’Atalanta, che va sotto e poi agguanta sull’1-1 il Midtjylland 1-1 (0-1) nel Girone D. Un match molto sofferto, il contrario di quello d’andata, quando la squadra di Gasperini vinse per 4-0. Bergamaschi sotto a freddo per in gol di Scholz che mette il match in salita, poi Romero di testa raddrizza la serata. Atalanta seconda nel girone: per qualificarsi la prossima settimana non dovrà perdere in casa dell’Ajax, che è stata sconfitta 1-0 all’ Anfield Road di Liverpool dai detentori del torneo con un gol di Jones nel secondo tempo.

Le altre partite giocate sono state quelle del Girone A. Due pareggi: Atletico Madrid e Bayern Monaco si sono reciprocamente fermati sull’1-1 con gol di Joao Felix nel primo tempo e pareggio di Muller su rigore quattro minuti dalla fine della partita; 0-0 invece tra Porto e Manchester City. Nel Girone C il Marsiglia ha superato 2-1 in rimonta l’Olympiacos Atene: al vantaggio dei greci con Camara ha risposto il fantasista Payer con una doppietta nel primo tempo.


Veglio vini