Calcio: Juventus a un passo dal nono scudetto, Ronaldo dal record dei gol

Calcio: Juventus a un passo dal nono scudetto, Ronaldo dal record dei gol

«Una vittoria molto importante! Ci siamo quasi ragazzi! Andiamo!». Cristiano Ronaldo celebra così il successo per 2-1 sulla Lazio allo Juventus Stadium che ha portato i bianconeri a +8 dall’Inter con appena 4 partite da giocare per completare questa strana Serie A, condizionata dal Coronavirus come tutto lo sport mondiale. Un successo che ha esaltato tutto la squadra, che giovedì a Udine ha il primo match-point scudetto e che quindi può affrontare con più tranquillità la preparazione per la Champions League.

CR7 è stato fondamantale con una doppietta in appena tre minuti: un rigore e un appoggio a porta vuota su assist altruista di Paulo Dybala che l’hanno portato in vetta alla classifica dei cannonieri a quota 30 gol, come Ciro Immobile, a sua volta a segno con un rigore che poteva riparire la partita. Ma Ronaldo, il primo giocatore a segnare almeno 50 gol in Srie A, Liga e Premier, non si vuole fermare. «Il record di 36 reti in A di Higuain? Se arriva bene ma non mi preoccupo più di tanto, io voglio aiutare la squadra a vincere. Ci proverò ma la cosa importante è vincere il campionato – ha affermato il portoghese a fine parita ai microfoni di Sky -. I record sono sempre importanti ma è piu’ importante vincere con la squadra. Ci sono ancora quattro partite e non possiamo rilassarci. Questa era una partita importante contro una squadra difficile ed è andata bene».

Sui social sultano anche gli altri giocatori della Juve. «Tre punti importanti» scrive il difensore olandese Matthijs De Ligt. «Bella vittoria!!! 3 punti importantissimi ragazzi» le parole del centrocampista francese Adrien Rabiot. «Tre punti che ci avvicinano all’obiettivo» gli fa eco il collega di reparto, l’uruguaiano Rodrigo Bentancur. «Grande partita raga» sottolinea il gallese Aaron Ramsey, mentre il bosniaco Miralem Pjanic, tenuto a riposo e destinato al Barcellona, taglia corto: «Game, set e match». E ancora: «Vittoria importantissima, resa possibile da un grande lavoro di squadra. Ora restiamo concentrati sul nostro obiettivo finale» dice l’esterno brasiliano Danilo. Gigi Buffon invece fa semplicemente suo il nuovo marchio di fabbrica di Ronaldo: «Siuuuuu».


Veglio vini