Biglietto nominativo e prenotazione obbligatoria: ecco come si viaggerà sui treni

Biglietto nominativo e prenotazione obbligatoria: ecco come si viaggerà sui treni

La Fase 2 dell’emergenza da Coronavirus significa anche cambiare il modo di viaggiare, specie in treno. Ferrovie dello Stato ha introdotto alcune novità a tutela della salute dei passeggeri.

La Fase 2 dell’emergenza da Coronavirus significa anche cambiare il modo di viaggiare, specie in treno. Ferrovie dello Stato ha introdotto alcune novità a tutela della salute dei passeggeri. Oltre a mascherine obbligatorie, la raccomandazione di guanti monouso, dispenser per frequenti igienizzazioni delle mani e distanziamento, una tra le principali riguarda l’introduzione del biglietto elettronico nominativo sia per le Frecce sia per gli Intercity, per i quali la prenotazione diventa obbligatoria.

«L’iniziativa – spiegano in Fs -, nel pieno rispetto degli obblighi di protezione dei dati personali, garantirà un maggior livello di sicurezza sanitaria consentendo, ad esempio, di essere avvisati nel caso in cui si sia condiviso il viaggio con un passeggero risultato successivamente positivo al virus. A bordo di Frecce e Intercity è confermato il sistema di prenotazione dei posti “a scacchiera”, con una riduzione del 50% della capienza massima, così da poter consentire il distanziamento sociale richiesto dalle norme di profilassi. Con la graduale riapertura delle attività produttive e commerciali, l’offerta dei servizi di trasporto regionale e anche nazionale conoscerà un aumento per far sì che le presenze a bordo siano tali da consentire il distanziamento interpersonale. Il personale segnalerà i comportamenti difformi dalle norme alle forze dell’ordine affinché queste condizioni vengano rispettate».

Nelle stazioni, alcune delle quali dotate di termoscanner per rilevare la temperatura dei viaggiatori, sono disponibili appositi dispenser con gel disinfettante per mani, con addetti e segnaletica dedicata per assicurare il rispetto delle norme e il distanziamento sociale. In tutte le biglietterie saranno effettuati cicli sempre più intensi di pulizia e sanificazione e le self-service, anche esse costantemente sanificate, saranno attive in modalità alternata. Per il mantenimento della distanza sociale su ogni treno c’è un’apposita segnaletica a terra e sulle porte, così da identificare i percorsi e favorire una corretta gestione dei flussi in ingresso e in uscita. I sedili non utilizzabili sono indicati.


Veglio vini