Allenamento tennis professionistico: come funziona e quali sono gli esercizi

Allenamento tennis professionistico: come funziona e quali sono gli esercizi

Allenamento tennis professionistico funziona

L’allenamento tennis tipico del settore professionistico, si svolge secondo dei criteri ben precisi, i quali vanno rispettati senza se e senza ma. Questo, poiché parlando proprio di professionisti, il margine di errore deve essere ridotto al minimo. Per non dire inesistente, benché non sempre sia possibile.

La preparazione che deve affrontare un atleta di tennis impegnato nel mondo dei professionisti, è sicuramente faticosa e piena di ostacoli. Sia mentali che fisici, come abbiamo avuto modo di vedere nel corso di altri articoli scritti in precedenza.

Uno degli sport più amati dal pubblico, sicuramente tra i primi tre al mondo, non ha niente da invidiare ai suoi “rivali sportivi” in tal senso. E’ senza ombra di dubbio una disciplina faticosa, e che richiede sicuramente un corrispettivo di impegno e di fatica non indifferenti.

La condizione fisica degli atleti professionisti, in effetti, è una prova concreta di quelle che sono le caratteristiche più prorompenti, per così dire. A questo proposito, nel seguente articolo vedremo di approfondire tutti gli aspetti inerenti al tipico allenamento di tennis professionistico.

Ovviamente, bisogna specificare che l’aspetto inerente alla fatica riguarda qualsiasi giocatore, dal principiante passando per il player formato e in piena condizione.

Esercizi da tennis quali sono

L’impegno che un atleta di tennis deve affrontare, sia per quanto riguarda ogni sessione di allenamento e ogni rispettivo match, comportano senza ombra di dubbio un impiego di tempo ed energie non indifferente.

La gratificazione è sicuramente tanta, ma per poter arrivare a tali livelli bisogna prima di tutto avere una certa predisposizione di base. Poi, bisogna sicuramente mettere in conto il fatto che ci si allenerà tanto, e che si faticherà altrettanto soprattutto.

La condizione atletica, è sicuramente un aspetto che bisogna curare con particolare attenzione. Nel corso di uno scambio di battute tra i due atleti separati dalla rete apposita, infatti, non è sempre la tecnica in grado di prevalere. Talvolta, certi match vengono vinti anche grazie all’ausilio di una certa propensione fisica curata proprio grazie al continuo esercizio.

Sia fisico che mentale, come abbiamo potuto vedere in precedenza. La preparazione deve essere tanta anche per motivi di intensità e relativa resistenza. Basti pensare infatti che le partite di tennis terminano sempre per motivi di punteggio, e non hanno dunque una durata stabilita nello specifico.

Di conseguenza, la resistenza a lungo andare gioca un ruolo fondamentale in tal senso, facendo sì che il proprio corpo debba arrivare a sopportare delle condizioni non propriamente agevoli.

Allenamento da tennis in palestra

Le palestre, di solito, ospitano qualsiasi tipo di atleta, proveniente dunque da qualsiasi tipo di disciplina sportiva. Tuttavia, questo non è il caso specifico del tennis, nel quale viene allenata più che altro la prontezza dei riflessi e la forza esplosiva. Questo aspetto citato per ultimo, non è stato menzionato in questo momento per via della sua poca importanza.

Anzi, si può ritenere la forza esplosiva come uno degli aspetti più importanti, per tutti coloro che di fatto praticano tennis. E’ proprio questa particolare tipologia di forza, che permette di far dare al tennista dei colpi davvero micidiali e imprendibili per l’avversario. Nonostante ciò, anche i riflessi giocano sicuramente la sua parte. E’ una sollecitazione continua, sia per il corpo che per la propria mente come conseguenza.

L’agilità e la prontezza nella risposta, permetterà di fatto ai tennisti di essere sempre reattivi e pronti a rispondere ai colpi esplosivi che arriveranno dalla fascia opposta. Infatti, sono proprio quelli con una notevole prontezza di riflesso, gli atleti ad essere destinati a grandi vittorie.

L’allenamento da tennis professionistico, dulcis in fundo, prevede anche la sollecitazione continua e il relativo stimolo della propria mente.

Sviluppo della forza nel tennis

Nonostante prima sia stato elogiato l’aspetto mentale, come è giusto che sia, nel tennis bisogna anche possedere (e mettere in evidenza) anche una notevole forza fisica, per potersi portare a casa la tanto sperata vittoria finale.

Gli esercizi che vengono prediletti in tal senso, sono più che altro funzionali. L’uso della pesistica è contemplato certamente, ma non per stimolare l’ipertrofia o mettere massa muscolare nel proprio fisico.

In sostanza, vengono più che altro preferiti quelli che si definiscono esercizi funzionali al tennis, e volti a migliorare il proprio movimento e la propria coordinazione di base. Oltre che a sviluppare la forza necessarie per i colpi durante i set, per ovvi motivi.

Molti siti web autorevoli per quanto concerne il tennis, affermano non a caso che il corpo ì debba lavorare su un’unica armonia, facendo sì che ogni area del proprio corpo sia in grado di garantire all’atleta professionista dei risultati soddisfacenti.

I più grandi professionisti di questo affascinante sport, come Nadal o Berrettini – per citarne alcuni -, affrontano sicuramente delle sedute di allenamento piuttosto provanti. Ma i risultati, del resto, parlano per loro.

I grandi campioni, curano anche l’aspetto mentale.

Lascia un commento


Veglio vini