Serie A: Sassuolo da sballo, insegue il Milan

Serie A: Sassuolo da sballo, insegue il Milan

La Serie A che non ti aspetti nell’anno del Covid. Il Milan di Pioli e Ibra è in fuga a punteggio pieno, ma subito dietro c’è lo spettacolare Sassuolo di De Zerbi, che riesce nell’impresa di rimontare a Bologna dall’1-3 al 4-3. A seguire, in una classifica condizionata dal giudice sportivo e dal caso Juventus-Napoli, la squadra di Gattuso del gioiello Osimhen e del rigenerato Lozano, che punta alla scudetto. Perdono colpi invece Juve, Inter e Atalanta, mentre la Roma supera un bel Benevento 5-2 e si rilancia grazie a una doppietta di Dzeko. In sostanza un turno preoccupante per le italiane impegnate nella Champions League ormai alle porte: crolla la Lazio, vanno ko Atalanta e Inter, la Juve stentata (1-1) a Crotone.

Sassuolo, faville in Serie A

L’impresa più eclatante è quella del Sassuolo, ormai in chiara ambizione di Europa League grazie alla classe di Locatelli, agli spunti di Berardi e ai gol di Caputo. In 4 partite 13 reti, solo l’Atalanta ha fatto meglio. Nella domenica che chiude la 4ª giornata del campionato comunque è una girandola di gol. Oltre ai 7 di Bologna, 4 tra Spezia e Fiorentina, con i liguri a rimontare i due segnati dai viola nei primi 4′ di gioco. Entra in crisi il Toro di Giampaolo nonostante un trascinante capitano Belotti (doppietta): il Cagliari rilanciato da Di Francesco si impone 3-2 grazie a una doppietta di Simeone e una papera di Sirigu. Le panchine di Iachini e Giampaolo già scricchiolano. Infine vittoria all’ultimo respiro per l’Udinese, che grazie a un gol di Pussetto allo scadere supera 3-2 il Parma decimato dal Coronavirus.


Veglio vini