Riapertura delle scuole: istituto superiore di Verbania chiude subito per un positivo al Covid

Riapertura delle scuole: istituto superiore di Verbania chiude subito per un positivo al Covid

Scuola chiusa per un caso di Covid. è successo al “Lorenzo Cobianchi” di Verbania, il più importante istituto superiore della città piemontese, dove l’attività didattica è stata sospesa – come informa la preside Vincenza Maselli – «per consentire lo svolgimento di un intervento di sanificazione dei locali. L’intervento si è reso necessario poiché un utente, entrato recentemente in Istituto, è risultato positivo al virus Covid-19». Nella scuola, come in molti altri istituti italiani, si stavano svolgendo, dal 26 agosto, i corsi di recupero.

«La sicurezza degli alunni e di tutto il personale scolastico è, per l’istituto Cobianchi, prioritaria rispetto a qualsiasi altro interesse – scrive la preside Vincenza Maselli nella nota sull’homepage del sito web della “Cobianchi” -. La riapertura della scuola avverrà quando saranno terminati i lavori di sanificazione e si potrà così garantire l’accesso in totale sicurezza».

Il “Lorenzo Cobianchi” di Verbania è un istituto fondato nel 1886, con formazione tecnica (Chimica, Meccanica ed Elettrotecnica, Informatica, Elettronica) e licei: Biologico, Scienze Umane e Sociali, Linguistico-Moderno e Scientifico Tecnologico gli indirizzi. La sua chiusura per un caso di Covid-19 arriva proprio nelle ore più calde delle discussioni sulla riapertura delle scuole italiane a partire dal 14 settembre. Dopo aver risolto i nodi sulle mascherine e la capienza delle aule, sul banco della discussione tra ministeri competenti, regioni e sindacati c’è la questione del trasporto pubblico, con i limiti sulla capienza dei mezzi e il potenziamento della corse degli stessi.


Veglio vini