Ragdoll, un bel gatto da appartamento dalla indole mansueta

Ragdoll, un bel gatto da appartamento dalla indole mansueta
Ascolta l'articolo

Il nome Ragdoll (bambola di pezza) deriva dal comportamento di questo gatto, molto rilassato quando preso tra le braccia. Il suo temperamento è estremamente docile, affabile e mansueto. Si rapporta bene con tutti i componenti della famiglia e ama abbandonarsi tra le braccia del padrone proprio come un pupazzo.

Ragdoll, la storia

La storia del Ragdoll comincia nel 1965 a Riverside, in California, nella casa della signora Anne Baker. Leggenda vuole che sia lei ad aver selezionato la razza incrociando pazientemente la sua gatta, forse di razza Angora e di nome Josephine, con un gatto Colourpoint o Burmese del quale non si conosce esattamente la razza. E’ certo che le cucciolate che portarono al Ragdoll furono ricavate da 3 razze di gatto “progenitrici”: Daddy Warbucks, capostipite della varietà Mitted; Buckwheat, che diede origine alla varietà Colourpoint e Fugianna, una femmina bicolore. Solo nel 1975, la signora Baker brevettò ufficialmente la nuova razza cresciuta nell’allevamento Raggedy Ann Ragdolls. I primi esemplari di Ragdoll furono acquistati dai coniugi Dayton, ai quali si deve effettivamente la divulgazione della razza in tutto il mondo.

Aspetto e dimensioni

E’ una delle razze più imponenti. Il segno distintivo è il colore blu dei grandi occhi ovali e obliqui che gli donano un’espressione angelica e intrigante. Il manto è uno splendido colourpoint che intorno al collo forma la cosiddetta gorgiera, un collare di pelo fitto e vaporoso anche durante l’estate. E’ aggraziato e maestoso, sottolineato dalla coda folta sempre rivolta verso l’alto rispetto la linea della schiena. Le dimensioni dei maschi sono medio-grandi con un peso che va dai 5 agli 8 kg, fino a 5 kg per le femmine. La testa è larga e lievemente triangolare, i lineamenti gentili e arrotondati, la voce dolce. Le zampe sono massicce e muscolose. La presenza di una “V” rovesciata di colore bianco posta tra gli occhi, è uno dei segni della purezza della razza. I colori del pelo possono essere: seal, blu, red, cream, chocolate, liliac, linx o tabby. Esistono esemplari guantati (punta delle zampe bianca ), striati o pezzati di bianco. La vita media è, in genere, di 15-18 anni.

Ragdoll, carattere ed educazione

E’ una razza particolarmente affettuosa e docile. E’ predisposto al contatto fisico, soprattutto con i suoi cari e predilige una vita tranquilla, senza rumori o confusione; un perfetto gatto da appartamento che può convivere con altri gatti o cani a patto che non siano particolarmente “espansivi”. Ama trascorrere la maggior parte del tempo in casa e la sua indole mai aggressiva tende a farlo sembrare un pò pigro e fin troppo casalingo. E’ un gatto molto intelligente, quasi mai in grado di sfoderare gli artigli. Si fida molto dei componenti della sua famiglia e ama abbandonarsi tra loro braccia proprio come una bambola di pezza. Attenzione a non urtare la sua suscettibilità: è permaloso e si offende al punto tale da trascorrere intere giornate nel più assoluto riserbo. Non sopporterebbe mai la solitudine o un padrone avaro di coccole.

Alimentazione e prezzo

Bisogna mantenere una dieta sempre equilibrata. E’ un gatto mai sazio, che ama soprattutto gli alimenti secchi e i “doni” che potrebbero arrivare dalla vostra tavola. Non dategli troppi assaggini del vostro pasto e tenete sempre a portata di mano la bilancia per controllare il peso e prevenire la sua tendenza ad ingrassare. Il prezzo dei cuccioli va dai 800 agli 900 euro, con piccole variazioni che dipendono soprattutto dal colore, dalla discendenza, dalla purezza della razza e dalla salute del gatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.