Maltipoo: I barboncini maltesi amati dagli adulti e dai bambini

Maltipoo: I barboncini maltesi amati dagli adulti e dai bambini


play Ascolta questo articolo

Oggi andiamo alla scoperta del Maltipoo, noto anche come barboncino maltese. Il motivo cui questa razza canina è conosciuta con questi due nomi risiede proprio nel fatto per cui è il risultato della gentilezza del maltese e della spiccata intelligenza del barboncino. La combinazione è davvero incredibile perché i Maltipoo sono cagnolini dolci, allegri e gioiosi, motivi per cui diventano i membri amati di tutte le famiglie che decidono di adottarli. Si distingue per la sua socievolezza con adulti e bambini e per la sua innata passione che porta in casa grazie alla quale risulta anche estremamente facile da educare.

Il Maltipoo: una razza recente

Si ritiene che il Maltipoo sia una razza “nuova” e che questa provenga per lo più dagli Stati Uniti anche se, in alcune riviste, viene considerato originario del Regno Unito. Per l’esattezza il Maltipoo non è considerata una razza ufficiale FCI e, per questo, non esistono linee guida ufficiali o standard di razza che identifichino le sue caratteristiche principali. Ecco perché si trovano esemplari anche molto diversi tra loro che differiscono nel colore del pelo, nelle dimensioni e nell’aspetto generale.

Il Maltipoo: un po’ barboncino e un po’ maltese

Le razze da cui prende origine il maltipoo sono antichissime nonché molto amate e conosciute. Se pensiamo al Maltese sappiamo che si tratta di un cane che nasce in montagna e che troviamo spesso associato alle famiglie ricche e regali. Anche per questo si tratta di un cane che difficilmente trova piacevole la vita con famiglie numerose, con altri cani o con bambini piccoli essendo anche molto gracile. Il barboncino, invece, è un cane fiero e gioioso che ha bisogno di attenzioni e di cure per placare il suo bisogno di affetto, cure e divertimento. Di conseguenza il Maltipoo è un mix di allegria e dinamismo che, tuttavia, si integra bene anche con il suo innato affetto.

Le caratteristiche fisiche del Maltipoo

Il Maltipoo è un cane esile e minuto visti i suoi genitori. Arriva a pesare fino a cinque chilogrammi nell’età adulta, per cui è davvero piccino. Ha un musetto molto simile a quello del maltese da cui differisce leggermente per la forma schiacciata. Il pelo può essere più o meno riccio e, in alcuni casi, è liscio ma tendente all’ondulato. Proprio per il suo manto è il cane ideale per chi soffre di allergie al pelo animale. Quanto al colore, invece, questo spazia dal bianco al nero passando per i colori beige, crema e persino albicocca.

Il carattere dei barboncini maltesi

In parte abbiamo già anticipato le caratteristiche caratteriali del Maltipoo. Si tratta di un cagnolino allegro e di buon umore che gradisce le coccole e i momenti di affetti appollaiati sul divano. Si presenta amichevole sia con gli adulti che con i bambini ma sono anche difensivi e in all’erta per cui, soprattutto da giovani, abbiano parecchio. Sono amichevoli anche con gli sconosciuti ma non esitano a mostrare i denti se ritengono che la situazione sia rischiosa.

Di norma possiamo ritenerlo un cane dell’indole docile e intelligente, proprio come il barboncino ed il maltese. Si sconsiglia di lasciarlo troppo tempo da solo o di maneggiarlo in modo indelicato perché è anche un cane fragile che non ama i rumori insoliti, l’eccesso di contatto fisico o i fastidi come quelli che sono soliti praticare i bambini.

Come educare i barboncini maltesi?

Per la gran parte degli esperti l’educazione dei Maltipoo è semplice perché non richiede grossi accorgimenti. Di norma basta sapere che non è un cane ansioso o dipendente dal padrone ma la sua vivacità va fatta sfogare con coccole, giochi e considerazione. Ama praticare attività di ricerca, passeggiare e giocherellare con le mani del padrone così come ama le coccole e i momenti di relax.

Come prendersi cura del Maltipoo?

Come saprai l’adozione di un cane comporta una serie di obblighi tra cui il chip di riconoscimento e la vaccinazione. Per capire meglio gli impegni con la salute del cane è preferibile parlare con un veterinario di fiducia. In generale è importante sapere che il pelo del Maltipoo richiede attenzioni periodiche e quotidiane tra cui i lavaggi e i ritocchi dal toelettatore e le spazzolate delicate. Dato che il Maltipoo non ha il sottopelo potrebbe soffrire il freddo per cui, in alcuni casi, viene protetto con appositi cappottini.

Come la maggior parte dei cani di piccola taglia il Maltipoo può soffrire di problemi alla rotula. Se il cane inizia ad avere problemi nel camminare con le zampe posteriori è importante rivolgersi subito al veterinario. Per prevenire questo disturbo è importante portarlo a spasso spesso in modo tale da rafforzare i muscoli e placare il suo animo energico.

Inoltre potrebbe lacrimare ed essere interessato da macchie oculari sul pelo che andrebbero pulite con appositi prodotti delicati per evitare complicazioni più gravi.