Il ritorno di Riccardo Fogli: una nuova versione di “Mondo”

Il ritorno di Riccardo Fogli: una nuova versione di “Mondo”

Riccardo Fogli ritorna sulle scene con una nuova versione di “Mondo”, il suo primo successo da solista datato 1976. Si chiama “Mondo 2020 – Sono un uomo che ha vissuto” è sarà disponibile dal 27 novembre. Nel singolo a sorpresa c’è anche un ospite d’eccezione: l’amico di sempre Dodi Battaglia, che si esibisce alla chitarra elettrica.

Dopo l’esperienza della reunion dei Pooh e la collaborazione, durata due anni, con Roby Facchinetti, e a pochi giorni dal doloroso addio a Stefano D’Orazio, Riccardo Fogli ripubblica il suo brano degli Anni 70 in una veste musicale completamente rivisitata, e insieme annuncia la nuova collaborazione con Azzurra Music.

Il successo da solista

Il primo successo da solista dell’artista, con il testo scritto da Carla Vistarini e la musica di Luigi Lopez, è stato integralmente riarrangiato da Filadelfo Castro, produttore, arrangiatore e compositore per molti artisti di fama nazionale e internazionale, tra i quali Tiziano Ferro, Pooh, Max Pezzali, Al Di Meola, Paolo Nutini, Chris Joyce dei Simply Red.

Già disponibile in pre-order su Azzurra Music in versione 45 giri, colorato con tiratura limitata a sole 500 copie ed autografato, “Mondo 2020” avrà anche un videoclip di prossima pubblicazione, che ripercorrerà alcuni momenti della carriera di Fogli.

«Cos’è cambiato nel “Mondo” di ieri e di adesso? Probabilmente non molto – dichiara Riccardo Fogli -. Ancora adesso dedico a mia moglie canzoni d’amore. Non mi sento diverso da ieri. Mi piace scoprire il miglior senso estetico nelle cose e nelle persone, per rintracciare bellezza nella realtà e nelle relazioni. Sono un uomo che ha vissuto e per questo la vita mi ha insegnato riflessione e pazienza. Aggiusto quello che si può rimettere apposto e se il mondo mi ha piegato nel mio cuore io sono pulito, credi… Come canto in “Mondo”».


Veglio vini