Il debutto come attrice di Anna Lou, la figlia di Asia Argento e Morgan

Il debutto come attrice di Anna Lou, la figlia di Asia Argento e Morgan

Il debutto davanti alle telecamere della figlia di Asia Argento e Morgan. A 19 anni Anna Lou Castoldi sceglie la carriera di attrice, come la madre. Anzi, insiema alla madre, con la quale è protagonista di “Aelektra”, il fashion film evento di Antonio Grimaldi Couture presentato in occasione della “Haute Couture On Line” di Parigi. Un racconto per immagini della moto, che ai tempi del Covid deve reinventarsi e quindi diventa digitale.

Asia Argento, da anni musa di Antonio Grimaldi, per l’occasione riveste anche il ruolo modella e regista del corto che racconta la collezione couture AI 2020/21. E per l’occasione ha voluto al suo fianco la sua primogenita, nata dalla relazione con il cantante..

Il filo conduttore della collezione dello stilista e quindi del film è proprio il mito di Elettra, simbolo del rapporto tra madre e figlia. Un’occasione perfetta per lanciare Anna Lou. Asia Argento e Antonio Grimaldi portano in scena il dramma di Sofocle e di Euripide, ma anche la versione dell’americano O’Neill in uno short movie raccontato in chiave noir. D’altronde al centro della storia c’è il matricidio della mitologia greca. Elettra infatti convinse il fratello Oreste a uccidere la loro madre Clitennestra per vendicare l’assassinio del padre Agamennone.

Tutto girato in tinte noir, il fashion film è estremamente glamour, con madre e figlia che indossano gli abiti da sera di Antonio Grimaldi. Da tradizione sono due facce della medesima medaglia, divise da un antagonismo che non ha uguali, anche se non possono fare a meno l’una dell’altra.

L’inizio del corto è avvolto da atmosfere cupe che culminano con l’omicidio della Argento. Il finale invece è catartico: mamma e figlia tornano a stare insieme in pace e serenità.

«E’ stata un’occasione unica che mi ha consentito di scavare anche nel rapporto con Anna Lou» sottolinea Asia Argento.


Veglio vini