Il 30 ottobre esce “Facile”, nuovo album solista di Boosta

Il 30 ottobre esce “Facile”, nuovo album solista di Boosta

Un disco di melodie, pianoforti ed elettronica. È questa l’anima di “Facile”, nuovo album solista di Davide “Boosta” Dileo, tastierista e co-fondatore dei Subsonica, in uscita il 30 ottobre in formato CD, Vinile e su tutte le piattaforme digitali per l’etichetta Warner Music Italy e attualmente disponibile in pre-order. Figlio delle influenze sonore che hanno ispirato Boosta, “Facile” è stato composto, arrangiato e suonato interamente dall’artista torinese e contiene al suo interno 12 composizioni inedite nate dall’unione di melodie, pianoforti ed elettronica.

Questa la tracklist di “Facile”: “Fiducia”; “Lacrime di San Lorenzo”; “Nella nebbia per mano”; “Diva”; “Sulle dita”; “La danza delle api”; “Una vecchia mappa”; “Nello spazio abbracciati”; “Autoritratto”; “Amore per le geometrie”; “Daimon”; “Istruzioni per un abbandono”.

«Ho immaginato e scritto la colonna sonora del silenzio di chi ascolta questo disco – racconta Boosta -. Un film senza immagini, nel quale ognuno è libero di usare le proprie. Perché la musica è, per definizione, uno strumento. Amplifica, allena, attutisce, protegge e cura. Se è vero che tutto ha un suono, questo è il suono del mio silenzio».

Davide “Boosta” Dileo, torinese, classe 1974, è un artista poliedrico con una carriera più che ventennale. Musicista, dj, compositore, autore e produttore, ma anche conduttore radio-televisivo e scrittore. Tastierista e co-fondatore dei Subsonica, band con all’attivo 8 album in studio (8 dischi di platino, con più di 500.000 copie vendute) 4 cd live ed un’interminabile carriera dal vivo. Come autore e compositore ha realizzato, tra gli altri, brani per Mina quali: “Non ti voglio più”, contenuto nell’album “Facile” e “La Clessidra” contenuto in “Caramella”. Boosta è considerato uno dei migliori Dj italiani, inserito nelle più importanti situazioni elettroniche e con esperienza alla consolle dei migliori club, da Ibiza a Zurigo. Compositore di colonne per il cinema e serie tv, tra cui “1992” e “1993” prodotte da Sky. Dal 2018 è direttore artistico dell’etichetta Cramps Records di Sony Music.


Veglio vini