Frida Kahlo inaugura la Torino della fotografia

Frida Kahlo inaugura la Torino della fotografia

Il 2020 sarà l’anno delle grandi mostre di fotografia nella città della Mole. Si parte il 1° febbraio alla Palazzina di Caccia di Stupinigi con “Frida Kahlo: through the lents of Nickolas Muray”, il fotografo e amante della celebre artista messicana, che ha lasciato questa eredità di immagini divenute famose e destinate a tramandarne la figura. Le foto approdano per la prima volta in Europa.

catherine-deneuve-helmut-newton

Il 30 gennaio alla GAM la potenza di Helmut Newton verrà rappresentata attraverso una selezione di 70 fotografie per una panoramica sulla carriera del grande fotografo tedesco: da Andy Warhol a Gianni Agnelli, da Paloma Picasso a Catherine Deneuve.

Dal 20 febbraio invece Camera ospita “Memoria e passione. Da Capa a Ghirri. Capolavori della Collezione Bertero”: in mostra, fra gli altri oltre a Robert Capa, le opere di Henry Cartier-Bresson, Bruno Barbey, Carla Cerati, William Klein, Ugo Mulas.

A fine ottobre, infine; “Capa in color”: per la prima volta l’esposizione delle fotografie a colori di Robert Capa, tecnica da lui usata solo per i reportage del dopoguerra.


Veglio vini