Da Paolo Fresu a Eugene Chaplin, la risposta al Coronavirus

Da Paolo Fresu a Eugene Chaplin, la risposta al Coronavirus

L’emergenza da Coronavirus non ferma la musica, anzi. #AperiMusicConArtista, la campagna lanciata dalla cooperativa artistica Zenart proprio per raccontare che l’arte va avanti, dà appuntamento a tutti gli appassionati con un calendario di eventi in diretta live su Facebook, nei quali artisti rispondono alle domande del pubblico. Dopo il successo riscontrato con Rossana Casale e Sergio Caputo, un’intervista doppia a Filomena Campus e Marco Varvello, ma anche la comparsata in diretta di Peter Erskine e l’appuntamento con “Il Mondo in Testa” di GeGè Telesforo, la cooperativa Zenart ha messo in calendario un attesissimo incontro live con Paolo Fresu. Il famoso jazzista interverrà a Pasquetta, mentre venerdì 17 toccherà a Eugene Chaplin con Luca Volpe.

La campagna online, nata a opera del consiglio di amministrazione di Zenart che dal 2008 opera nel settore dello spettacolo, musica e intrattenimento, formato da Alex Travi e dal presidente Luca Lisi, nasce per lanciare un’iniziativa artistica capace di rispettare le restrizioni a seguito dell’emergenza sanitaria che sta affrontando il nostro Paese come tutto il mondo per il Coronavirus.

Si tratta di una campagna rivolta agli artisti, ma anche a tutti agli influencer del settore e agli operatori dell’arte e dello spettacolo, nata proprio per riflettere sulle iniziative culturali in questo periodo storico, continuando a condividere l’amore per questo importante campo d’interesse. L’arte è infatti un settore  strategico per l’economia che ai tempi del Coronavirus acquisisce importanza e valore, perché capace di accompagnare le quarantene e le giornate di tutti, intrattenendo il pubblico in maniera digitale, trascorrendo il tempo immersi fra musica, libri, ma anche tante lezioni di strumento on line e concerti in streaming live.


Veglio vini