Corre una maratona nel cortile di casa: 7.000 giri per raccogliere fondi

Corre una maratona nel cortile di casa: 7.000 giri per raccogliere fondi

Il blocco a casa per l’emergenza Coronavirus non ferma James Campbell, ex lanciatore di giavellotto  e istruttore di fitness di Cheltenham. Il britannico ha voluto festeggiare il 32° compleanno completando una particolare maratona, ovvero correndo i tradizionali 42 km e 195 metri nel proprio cortiletto di appena sei metri, metà in erba e metà piastrellato, percorso per circa settemila volte. Tempo impiegato: poco più di cinque ore.

L’impresa, annunciata sui social, è stata “sponsorizzata” con oltre 10.000 retweet e ha consentito a Campbell di raccogliere 18.000 sterline (circa 20mila euro) da donare al servizio sanitario nazionale britannico nella lotta contro la pandemia da Covid-19. La gara di solidarietà che Campbell ha soprannominato #6metregardenchallenge è stata anche trasmessa in diretta streaming, con l’ex calciatore inglese Geoff Hurst tra gli spettatori. E i vicini di casa hanno partecipato facendo il tifo.

Campbell ha organizzato alla perfezione tutto, con tanto di punto ristoro con una serie di bottigliette d’acqua e barrette e il tracciamento del percorso per evitare brusche sterzate. «Non ci sono molte notizie positive in questo momento – ha raccontato l’ex giavellottista, ammette dl di non aver mai corso pià di 15 km -. Sono stato a casa, solo io e il mio cane, per una settimana. Stavo riordinando alcune cose e ho pensato: “qual è l’idea più stupida che mi posso inventare?” Ho dato un’occhiata al mio giardino e ho pensato che avrei corso una maratona. Bello no? Due strisce a 6,4 metri di distanza, con tanto di stazione di bevande e snack».


Veglio vini