Motore magnetico: che cos’è, definizione e come funziona

Motore magnetico: che cos’è, definizione e come funziona

Motore magnetico perpetuo italiano e non solo

Un motore magnetico, come riporta in maniera fedele Wikipedia, è un tipo di motore che deve la sua alimentazione per mezzo di un movimento che genera una carica.

Questo movimento, che viene effettuato in maniera assidua, è definito in numerose enciclopedie della materia come “moto perpetuo”. Questo motore, sostanzialmente, è in grado di sfruttare l’energia che viene prodotta e che dunque scaturisce dall’origine del contatto di due magneti.

Storicamente, questa proposta fu inizialmente un brevetto risalente al lontano 2004. Tuttavia, non passò in rassegna alcun segno di concretezza, e l’idea conobbe uno stato di abbandono al suo triste destino.

Il moto perpetuo, in tal senso, è fondamentale per quelle che sono le scorte di energie. Questo particolare movimento, infatti, è in grado di conferire un quantitativo di energia praticamente illimitato, rendendo così meno ostico il processo di ricerca delle risorse di energia.

Questa concreta idea, si è sviluppata anche a livello nostrano. Il motore magnetico italiano, quantomeno fino a qualche anno fa, è stato un vero e proprio brevetto pronto alla partenza.

Tra i motori magnetici funzionanti, inoltre, quello concepito in terra italiana sembra essere particolarmente all’avanguardia. Il progetto in questione, ovviamente è sperimentale. La sua forza, sta nel fornire delle garanzie importanti in termini di scorte di energia.

Non a caso, nelle fonti ufficialmente contenute su Google, si può leggere il termine di “anomalia magnetica”, Questo, si presume, per via della quantità incredibile di energia che questo motore particolare è in grado di produrre.

In questo articolo, dunque, ne parleremo in maniera approfondita. Non limitandoci solamente a fornire quella che è la definizione principale, ma ispezionando a fondo ogni singolo dettaglio.

Senza indugiare con ulteriori giri di parole, proseguiremo con l’analisi di ogni singolo dettaglio. Questo progetto, potrebbe d’altro canto rappresentare una rivoluzione importante.

Motore perpetuo

Come detto nel paragrafo riportato poco sopra, il motore magnetico potrebbe rappresentare una rivoluzione nel settore energetico. I campi magnetici, sono sempre stati un vero e proprio oggetto di studio da parte di numerosi esperti.

Inoltre, il fatto che si possano sfruttare per certe motivazioni, è sicuramente un punto che gioca nettamente a loro favore. Sfruttare questa ulteriore risorsa energetica, di conseguenza, sarà un vero e proprio obiettivo in vista del futuro che verrà.

I numerosi video presenti in rete, d’altro canto, testimoniano in maniera discreta quanto questo motore possa avere la sua efficacia. Ovviamente, per il momento valgono solamente le ipotesi.

Il fatto che non ci siano ancora delle vere e proprie testimonianze, potrebbe infatti portare a desistere i più scettici. A livello di disciplina, inoltre, il moto perpetuo potrebbe non essere in grado di fornire un quantitativo di energia necessario dal ritenersi illimitato.

La comunità scientifica, la quale sembra aver inizialmente sostenuto questa teoria, si è in realtà vista controbattere a livello teorico (per ovvie ragioni) con delle vere e proprie teorie degne del peggior complotto.

Stando a quanto viene riportato nelle principali enciclopedie, queste teoria avevano lo scopo di confutare l’effettiva efficacia del motore magnetico. Si è addirittura parlato di un tentativo di ammutinamento da parte di chi gode di interessi particolari.

L’industria del petrolio, per esempio, secondo queste assurde teorie sembra voler boicottare del tutto questo principio. Nulla che sia realmente fondato, ovviamente. Ma il fatto che certe teorie abbiano avuto origine, la dice molto lunga su come già da prima di internet le notizie false arrivassero a diffondersi in maniera così rapida.

Oltretutto, questo flusso di notizie è talvolta difficile da controllare, considerando la rapidità con la quale “viaggiano” certe informazioni, vere o false che siano. Tornando forti sul tema, nel prossimo paragrafo approfondiremo altri aspetti.

Motore a calamite

Il motore magnetico, come è stato descritto nei paragrafi che abbiamo avuto modo di vedere in precedenza, sembra essere davvero un grande vantaggio.

Considerando il fatto che si muove tramite l’ausilio del contatto di calamite, il livello di energia che una macchina simile ci può garantire è di ingente quantità.

Inoltre, essendo un movimento che viene effettuato di continuo, il flusso di energia è praticamente continuo e senza alcun limite. Tuttavia, qualche scetticismo sembra essere ancora piuttosto lampante, considerando il fatto che ci sia ben poca informazione in tal senso. Risulta essere difficile districarsi, in conclusione.

Motori magnetici free energy

Il fatto che il motore magnetico sia in grado di fornire un quantitativo di energia praticamente senza limiti, è sicuramente un qualcosa che è capace di fare gola a tutti.

Anche ai più scettici, considerando il fatto che sono difficili da convincere. L’innovazione che potrebbe apportare in campo elettrico questo tipo di invenzione, avrebbe un risvolto dal potenziale enorme.

Per avere ulteriori dettagli a riguardo, si dovrà ugualmente attendere che il flusso di informazioni diventi più attendibile. Per il momento, infatti, le informazioni realmente veritiere sembrano essere poche, e ben poco varie tra loro.

Motore magnetico costruzione

Nel corso di numerosi video presenti su YouTube, è possibile vedere il processo di costruzione di un motore magnetico. Tuttavia, non sembrano essere molto chiari, e forse è una mossa attuata di proposito.

Qualcuno di informato e capace in materia, potrebbe infatti prendere spunto e attuare un brevetto apposito. La parte dei consumatori potrebbe esserne sicuramente felice, ma coloro che stanno dalla parte di produttori e inventori no.

A tal proposito, rientra nel loro interesse preservare l’idea in questione e conservarla nella maniera migliore possibile. Sostanzialmente, questo articolo è stato d’aiuto a livello informativo, più che a livello pratico.

Lascia un commento


Veglio vini